menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggredito fuori da una discoteca, calci, pugni e naso rotto: fermati due giovani

L'accusa per loro è di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Nel tentativo di dileguarsi hanno anche ferito un agente. Processati per direttissima questa mattina

Doveva essere una serata di divertimento all'insegna di Martedì Grasso, invece un giovane è finito in ospedale con il naso fratturato. E' l'episodio violento accaduto questa notte fuori da una discoteca nel perugino: secondo quanto ricostruito, due ragazzi stranieri, di cui uno colombiano, di circa vent'anni e sotto effetto dell'alcol hanno aggredito un gruppetto di coetanei che stavano chiacchierando all'uscita del locale.

Un battibecco, una parola di troppo, un bicchiere in più ed ecco che in pochi istanti uno dei giovani è stato colpito dai due con calci e pugni, tanto da riportare una frattura al naso. L'allarme alla centrale del 113 è scattato subito; gli agenti della Volante, una volta sul posto, sono riusciti ad individuare i due responsabili che stavano scappando e a fermarli.

Uno degli agenti ha anche riportato la distorsione di una mano con una prognosi di otto giorni. Portati in Questura per l'identificazione, sono stati processati con rito direttissimo questa mattina dinanzi al giudice Pazzaglia, che ha convalidato l'arresto e disposto per i due indagati l'obbligo di dimora nel Comune. Per loro l'accusa è di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento