menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In carcere fondamentalista islamico aggredisce brutalmente un agente penitenziario

L'episodio si è verificato nel carcere di Perugia. L'uomo, di origini straniere, ha aggredito senza nessuna ragione l'agente in servizio

E' stato brutalmente aggredito senza nessuna ragione, un agente della polizia penitenziaria nel carcere di Capanne a Perugia. Il detenuto, un fondamentalista islamico già noto per i suoi comportamenti critici durante la sua custodia nel carcere perugino, ha ferito l'agente in servizio durante una vigliacca aggressione, che non aveva nessun motivo alla base, ma c'è di più.

Sembrerebbe che l'uomo abbia incoraggiato gli altri detenuti islamici a compiere atti di violenza, in particolare ad autolesionarsi.  A denunciare il grave episodio, il Sindacato autonomo della polizia penitenziaria. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento