menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violenta aggressione al carcere di Capanne: agente preso a pugni e ferito

Un'altra vile aggressione ai danni di un agente penitenziario del carcere di Perugia

Un'altra vile e brutale aggressione al carcere di Perugia. Dopo l'episodio verificatosi nei giorni scorsi, in cui un detenuto, fondamentalista islamico, ha ferito un agente della polizia pentenziaria, torna la tensione a Capanne.

Un uomo di origni marocchine, detenuto nel carcere perugino, giovedì sera ha aggredito alle spalle e senza nessun motivo, un agente in servizio, prendendolo a pugni. Il poliziotto ha dovuto ricorrere alle cure mediche con una prognosi di 12 giorni.

"Il segretario regionale del Sappe-Sindacato autonomo polizia penitenziaria-, Fabrizio Bonino, denuncia la grave situazione: "Oltre a esprimere la mia vicinanza ai colleghi feriti, vorrei ricordare che Perugia ha un livello molto alto di monitorati per quanto riguarda il fondamentalismo islamico. Servono  urgenti provvedimenti per evitare che si verifichino ancora episodi simili". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento