menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia tassista, entra nel bar della stazione e distruggere tutto

L'uomo è stato fermato poco dopo dalle forze dell'ordine che sono riusciti a bloccarlo. Era completamente ubriaco

“Posso pagare a fine corsa?”. Alla domanda del cliente, il tassista ha deciso di rispondere con un secco “No”, non immaginando, forse, quello che sarebbe accaduto successivamente al suo diniego. Il cliente, infatti, non ha preso bene la risposta del conducente alla guida del taxi. Ed è così che lo ha estratto dall'auto di forza, colpendolo con un pugno violento al volto.

Ma la vicenda non finisce qui, dato che la furia dell'uomo non si è placata. È entrato all'interno del bar della stazione di Fontivegge, distruggendo in un impeto di rabbia, tazzine e piattini. Poi, come se niente fosse, ha mandato in mille pezzi la vetrata del locale. Il tutto si è concluso con il tempestivo intervento delle forze dell'ordine, allertate dai proprietari del bar.

Ovviamente per lo straniero, difeso dall'avvocato Massimo Brazzi, è scattata subito una denuncia. L'uomo è apparso oggi di fronte al giudice chiamato a decidere sulla sua posizione. Unica scusante al gesto è l'abuso di alcolici consumato prima che si scatenasse la sua furia cieca. Ad essere parte lesa nel processo, oltre al tassista, anche i proprietari del bar malmenati dall'imputato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento