rotate-mobile
Cronaca

Fontivegge, senza biglietto si scaglia contro il controllore e aggredisce un addetto alla sicurezza: denunciato

Denunciata un'altra persona per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere

La Polizia di Stato di Perugia ha denunciato due persone fermate e controllate durante l'attività di controllo a Fontivegge. Si tratta di due stranieri, un 32enne della Guinea per il reato di porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere e rifiuto di fornire le proprie generalità, e un marocchino di 40 anni per il reato di lesioni personali ed interruzione di pubblico servizio.

Durante il servizio di pattugliamento, i poliziotti sono intervenuti per una segnalazione di lite in via Mario Angeloni. Giunti sul posto, gli agenti hanno controllato uno soggetto straniero, il quale, alla richiesta di esibire i documenti, ha dapprima rifiutato, dopodiché, si è dato alla fuga, tentando di far perdere le proprie tracce.

Dopo un breve inseguimento, l’uomo è stato raggiunto e identificato come un cittadino della Guinea di 32 anni; visto il suo comportamento, è stato quindi sottoposto a perquisizione, attività che ha dato esito positivo. Infatti, all’interno della tasca dei pantaloni, i poliziotti hanno rinvenuto un coltello a serramanico di 18 centimetri, in seguito sottoposto a sequestro.

Il personale delle Volanti invece, è intervenuto presso la stazione degli autobus per una segnalazione di aggressione. Giunti sul posto, gli agenti della Squadra Volante hanno identificato la vittima - un italiano, classe 1965, addetto alla sicurezza del mezzo pubblico - il quale, sentito in merito all’episodio, ha riferito che, mentre assisteva il controllore nello svolgimento dell’ordinario servizio di monitoraggio dei ticket dei passeggeri, un uomo – successivamente identificato come un cittadino marocchino, classe 1984 – privo di biglietto, è andato in escandescenza, iniziando a insultare e inveire contro il dipendente delle ferrovie.

L’addetto alla sicurezza, a quel punto, è intervenuto in soccorso del controllore, ma è stato aggredito dal 39enne, il quale gli ha procurato delle lesioni personali.

I poliziotti, a quel punto, dopo aver richiesto l’intervento del personale del 118, hanno accompagnato il cittadino marocchino in Questura dove, terminate tutte le attività di rito, è stato denunciato per il reato di lesioni personali ed interruzione di pubblico servizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fontivegge, senza biglietto si scaglia contro il controllore e aggredisce un addetto alla sicurezza: denunciato

PerugiaToday è in caricamento