menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggredisce e ferisce la sorella, non potrà tornare a Perugia per tre anni

L'arresto del fratello è stato convalidato dal Tribunale di Perugia. Non potrà avvicinarsi alla sorella, il Questore ha emesso a suo carico anche il foglio di via obbligatorio dal Comune

Non potrà mettere piede nel Comune di Perugia per i prossimi tre anni, il 26enne di origini ecuadoriane che nei giorni scorsi aveva aggredito la sorella. Un episodio particolarmente violento in quanto il giovane aveva ferito la sorella in varie parti con dei frammenti di vetro, fortunatamente non colpendo parti vitali del corpo. Lo ha deciso il Questore di Perugia, Antonio Sbordone, emettendo a carico del 26enne la misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio e intimandogli di lasciare immediatamente il Comune di Perugia. Non potrà farvi rientro per tre anni senza la preventiva autorizzazione dell’Autorità di Pubblica Sicurezza.

Aggredisce la sorella con pugni e frammenti di vetro, fratello violento arrestato dalla Polizia

Il tribunale di Perugia, su richiesta della procura, intanto ha convalidato l’arresto effettuato dagli agenti della Squadra Volante della Questura, applicando la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla sorella e dei luoghi da lei abitualmente frequentati. Misura eseguita dai poliziotti della Divisione Anticrimine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento