menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agenzia Forestale, gli stipendi promessi non arrivano: Ugl pronta a occupare

Non sono ancora stati pagati gli stipendi ai 570 dipendenti dell'Agenzia forestale dell'Umbria. Da qui la decisione da parte del sindacato Ugl di occupare la sede e mettere alle strette la Regione al motto di: "Basta promesse"

Rischia di essere occupata la sede dell’Agenzia Forestale dell'Umbria (le ex Comunità Montane). Gli animi sono surriscaldati a causa degli stipendi (dei 570 dipendenti) che ancora tardano ad arrivare. A non voler più ascoltare le promesse della Regione, è il sindacato dell’Ugl che, senza pensarci due volte, ha preso la drastica decisione di  restare nei locali dell'Agenzia fino a quando non si avranno notizie certe sui pagamenti reali.

Una “permanenza” dovuta, come ha dichiarato il segretario regionale, Enzo Gaudiosi, che ha inoltre spiegato: "Al momento ci troviamo a colloquio con il presidente dell'Agenzia. Ma lo abbiamo ribadito anche durante l'incontro: se non arrivano fatti concreti sui bonifici ai dipendenti, come Ugl abbiamo intenzione di occupare da subito i locali. Basta chiacchiere e conferenze stampe che poi non portano alla soluzione dei problemi dei lavoratori".

Anche il presidente dell'ente, Bianchi, si è mosso per sapere dalle banche quando e se gli stipendi verranno accreditati. Si parla di uno spiraglio che dovrebbe aprirsi nel tardo pomeriggio di oggi - 7 novembre - ma senza certezze l'Ugl dell'Umbria è pronta ad occupare ad oltranza la sede dell'ente.

LA PROTESTA APPOGGIATA DAL CAPOGRUPPO FD'I FRANCO ZAFFINI - "Solidarieta' e vicinanza, sia personale che di tutto il gruppo Fratelli d'Italia, ai lavoratori dell'Agenzia forestale ed ai rappresentanti sindacali dell'Ugl, guidati da Enzo Gaudiosi, che in queste ore stanno simbolicamente occupando la sede regionale dell'Agenzia".

LA PROTESTA, INTERVENTO MARIA ROSI, CONSIGLIERE REGIONALE DEL PDL -  "E' una vergogna che i lavoratori non abbiano ancora ricevuto lo stipendio ed è un ulteriore brutto segnale sulla mancata attuazione di una delle più importanti riforme varate da questa Regione, quella endoregionale, che prevedeva il passaggio dalle Comunità montane all'Agenzia forestale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento