rotate-mobile
Cronaca Spoleto

Dà in affitto l'appartamento ma qualcosa non torna: due denunciati per truffa e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina

È successo a Spoleto. Il proprietario dell'appartamento si è insospettito e ha chiesto aiuto alla polizia

La polizia di Spoleto ha denunciato due cittadini stranieri di 32 e 21 anni, quest’ultimo irregolare sul territorio nazionale, per i reati di truffa, falsità ideologia commessa dal privato in atto pubblico e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Il proprietario dell'appartamento si è insospettito per alcuni atteggiamenti del 32enne e ha verificato la comunicazione di cessione di fabbricato. Negli uffici di polizia ha constatato che l’appartamento risultava locato a una persona diversa da quella con il quale aveva concluso il contratto di affitto. In più nella comunicazione di cessione di fabbricato era presente una dichiarazione di ospitalità da lui mai apposta.

Nella casa i poliziotti hanno trovato tre cittadini stranieri: il 21enne, il fratello e un altro cittadino marocchino gravato dall’Ordine del Questore di lasciare lo Stato, emesso lo scorso 7 luglio. I tre hanno dichiarato di aver ricevuto l’appartamento in subaffitto dal 32enne.

I poliziotti hanno denunciato il 21enne e il 32enne in concorso per i reati di truffa, falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dà in affitto l'appartamento ma qualcosa non torna: due denunciati per truffa e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina

PerugiaToday è in caricamento