Cronaca

Coronavirus, farmacisti in trincea: per gli operatori Afas premio economico e assicurazione anti-contagio

Lo hanno deciso il presidente Antonio D'Acunto, il direttore Raimondo Cerquiglini e i consiglieri di amministrazione. Sanificazione straordinaria di tutte le farmacie comunali

Il presidente Antonio D'Acunto

Un premio collettivo da 100 euro a testa per tutti i dipendenti delle farmacie comunali Afas - che operano a Perugia e territori - che in questo periodo di grave emergenza sanitaria sono in prima linea. Lo hanno deciso il presidente Antonio D'Acunto, il direttore Raimondo Cerquiglini e i consiglieri di amministrazione che hanno varato anche un piano a tutela della salute dei dipendenti ma anche dei tanti clienti che frequentano le farmacie comunali. Infatti è stata predisposta la sanificazione straordinaria dei luoghi di lavoro con vapore e prodotti alcolici disinfettanti adeguati all’attuale emergenza. A breve scatterà anche l'assicurazione anti-coronavirus - è in fase di perfezionamento un contratto assicurativo a favore di ogni dipendente Afas, che prevede diverse modalità e tipologie di risarcimento in caso di contagio da Covid-19. “Consapevoli che queste misure non siano proporzionate agli sforzi e ai sacrifici che tutti voi state mettendo in campo, ci sentiamo comunque, anche da parte nostra, di porre in essere tutto quanto è nelle nostre possibilità gestionali”, comunicano ai dipendenti il presidente e il direttore generale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, farmacisti in trincea: per gli operatori Afas premio economico e assicurazione anti-contagio

PerugiaToday è in caricamento