Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Cerca di fregare gli agenti per volare a Londra: 26enne arrestato dalla polizia

Beccato durante i controlli all'aeroporto San Francesco prima dell'imbarco per il volo per Londra

Nella mattinata di mercoledì 5 ottobre all'aeroporto di Perugia i poliziotti, durante le verifiche di frontiera per i passeggeri in partenza con il volo delle 11 per Londra, si sono imbattuti in un passeggero con un passaporto italiano. Il controllo del documento risulta negativo, ma qualcosa non quadra. Così gli agenti cominciano a fare domande al viaggiatore. Dopo un primo tentativo di confermare di essere cittadino italiano, il giovane confessa di essere cittadino camerunense, con regolare permesso di soggiorno italiano, declinando le vere generalità e di avere 26 anni.

Il controllo di queste generalità dà risultati diversi. Scrive la Questura di Perugia: “Con queste generalità si appurava che di recente era stato scarcerato da Capanne dopo un arresto per i reati di associazione per delinquere finalizzata alla truffa e frode informatica, con la quale si disponeva a carico dello stesso un divieto di espatrio generico ed un ritiro dei suoi documenti di espatrio”.

E il passaporto? Una “contraffazione totale”. E anche la foto “non sembra essere corrispondente al soggetto utilizzatore”. Così è stato sequestrato. Lo stranieri è stato arrestato per possesso di documenti di identità contraffatti. Sarà processato per direttissima.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerca di fregare gli agenti per volare a Londra: 26enne arrestato dalla polizia

PerugiaToday è in caricamento