menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Siamo qui per turismo", la polizia non abbocca: respinti alla frontiera dell'aeroporto

I controlli funzionano. La polizia ha respinto alla frontiera dell’Aeroporto di Perugia due cittadini stranieri colpiti da provvedimento di inammissibilità in territorio Schengen

I controlli funzionano. La polizia ha respinto alla frontiera dell’Aeroporto di Perugia due cittadini stranieri colpiti da provvedimento di inammissibilità in territorio Schengen.

Il primo, un albanese di 40 anni, è arrivato in Italia con il volo proveniente da Tirana ed atterrato all’aeroporto San Francesco d’Assisi poco dopo le 13 e si è presentato ai controlli esibendo ai poliziotti un passaporto albanese regolare. Ma dagli accertamenti è saltata fuori la verità: l’uomo risultava gravato da un provvedimento di inammissibilità emesso dalle autorità tedesche. Imbarcato sullo stesso volo, è stato rimpatriato.

La stessa sorte è toccata ad un connazionale, un albanese di 25 anni, anche lui sbarcato dal volo proveniente da Tirana e titolare di passaporto albanese. Dalle verifiche risultava a suo carico un provvedimento di non ammissibilità emesso dalle autorità elvetiche. Nonostante affermasse di essere arrivato in Italia per turismo e che fosse presente ad attenderlo la sorella, l’uomo è stato respinto ed imbarcato sul volo per Tirana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento