rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Se anche i politici ci cascano..."Acqua calda in bocca per uccidere il virus". L'esperta: "Assurdità"

Il metodo rilanciato sui social anche in Umbria e poi diventato virale sulle chat. Nessun valore scientifico..

Circola sulle chat, circola sui social e purtroppo anche esponenti politici ne stanno avallando la valenza medica: "rimedio già usato in cina" "mi è stato confermato da alcuni medici (quali? boh..) cosi dicono e scrivono. Ma l'acqua calda o bevande calde assunte e tenute a lungo in bocca purtroppo non sono il rimedio per il conavirus. Il non rimedio consigliato è il seguente: "bere acqua calda, perché il patogeno muore a 26-27 gradi mentre va evitato di bere liquidi con dentro del ghiaccio ('amico' del virus)".

Alla influente agenzia di stampa AdnKronos una vecchia conoscenza dell'Umbria, Susanna Esposito, presidente dell'Associazione mondiale per le malattie infettive e i disordini immunologici (Waidid) e professore ordinario di Pediatria all'Università di Parma, ha smontato tutte le chiacchiere da bar e da politici:  "La soluzione dell'acqua calda è un'assurdità, forse frutto dell'idea che con il caldo si tende a ridurre la diffusione di molti patogeni respiratori. Piuttosto, è bene lavare accuratamente e spesso le mani con acqua e sapone o con soluzioni alcoliche.

E ricordare che se non si hanno sintomi respiratori non ha senso indossare la mascherina. In caso contrario sì, perché si proteggono gli altri". C'è chi teorizza di stare al sole il più possibile per evitare e sconfiggere il coronavirus: "Stare al sole fa bene perché aumenta la sintesi di vitamina D, ma contro i coronavirus non ha effetto. Mentre il fatto di stare all'aperto riduce, in effetti, il rischio di contagio che invece aumenta nei luoghi chiusi e affollati, ma questo per tutti i virus".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Se anche i politici ci cascano..."Acqua calda in bocca per uccidere il virus". L'esperta: "Assurdità"

PerugiaToday è in caricamento