menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il cibo biologico a scuola fa scattare la pace tra Comune e associazioni dei genitori

E’ stato firmato questa mattina a Palazzo de Priori il protocollo d’intesa tra il Comune di Perugia, l’Associazione Produttori biologici dell’Umbria Pro.Bio e le associazioni dei genitori

Lo strappo tra Comune e associazioni dei genitori sulla gestione e sul cibo nelle mense scolastiche si sta ricucendo. Un passaggio importante è stato siglato questa mattina tra il Comune di Perugia, l’Associazione Produttori biologici dell’Umbria Pro.Bio e le associazioni dei genitori, insieme ai comitati mensa delle scuole comunali, finalizzato alla distribuzione di derrate alimentari biologiche certificate nelle mense scolastiche, nonché alla promozione di un’educazione alimentare e ambientale nei bambini.

Un accordo che porta anche i produttori Bio - un centinaio - ad entrare in aula per spiegare l'importanza dell'agricoltura consapevole. Infatti nei giorni in cui i bambini potranno gustare i prodotti a scuola, saranno presenti anche i produttori, a spiegare loro da dove vengono quei prodotti e l’importanza di un consumo consapevole. I bambini, poi, con le loro famiglie, potranno anche andare direttamente in azienda a conoscerne da vicino il processo produttivo.

Il Sindaco Romizi ha voluto ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile questo accordo, genitori, uffici e produttori, “perché – ha detto - è stato un lavoro di condivisione importante, un confronto collaborativo che permette di raggiungere risultati utili alla nostra comunità.” In linea con il sindaco anche il rappresentante dei genitori, Alessandra Bircolotti: “Questo di oggi è un primo passo verso un percorso condiviso, che è stato possibile grazie alla disponibilità di tutti e alla volontà di costruire un servizio migliore, che già adesso viene preso a modello. Quel percorso innovativo che i genitori chiedevano fin dall’inizio, i cui presupposti di realizzazione oggi ci sono tutti.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento