menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accoltellato 35enne vicino a un bar, il sospettato nega di aver sferrato il colpo

Arrestato un uomo dopo i fatti di sangue della notte tra il 20 e 21 dicembre, indagini serrate dei carabinieri. Repertati diversi indumenti sporchi di sangue trovati in casa dell'uomo

Indagini serrate per scoprire il movente. Per individuare il perché che ha mosso la mano dell’uomo di 47 anni di Tuoro sul Trasimeno che nella notte tra il 20 e 21 dicembre ha accoltellato un 35enne di Sarteano, in provincia di Siena, ad oggi ricoverato in condizioni stabili all’ospedale Santa Margherita di Arezzo per una profonda ferita all’addome. 

L’aggressione, secondo gli inquirenti – i carabinieri di Città della Pieve guidati dal comandate Marcello Sardu e coordinati dal pm Michele Adragna, si sarebbe consumata in una strada laterale nei pressi di un noto bar di Tuoro. E ci sarebbero, sempre secondo carabinieri e magistrato, abbastanza elementi utili per procede all’arresto del sospettato e per un suo trasferimento nel carcere di Capanne, a Perugia. E ancora. Nel corso della perquisizione dell’abitazione dell’uomo i carabinieri hanno trovato e repertato diversi indumenti da analizzare e che sembrerebbero macchiati di sangue. 

Nel frattempo a Tuoro sul Trasimeno si respira aria di sconcerto. Nella notte tra sabato e domenica, subito dopo l’accoltellamento, diverse persone sono sfilate nella locale caserma dei carabinieri. Il sospettato avrebbe ammesso il suo coinvolgimento nella lite con il 35enne di Sarteano, per poi negare di aver accoltellato il giovane.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento