Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Fontivegge, lite e coltellate nella notte: uomo ricoverato in ospedale

Denunciato l'aggressore. Festa abusiva fino alle 4 di notte tra piazza del Bacio e piazza Vittorio Veneto. La denuncia dei residenti

Il Comune di Perugia decide di inasprire le norme sulla vendita di alcolici e sugli assembramenti a Fontivegge e gli sbandati del quartiere rispondono con un accoltellamento e una festa con musica e canti ben oltre le 2 di notte.

Lorenzo Brunetti, agente di vigilanza e residente nella zona scrive sui profili social: “Un uomo dell’Est, forse un albanese, pare sia stato ferito ieri sera in piazza del Bacio a Fontivegge. Anche in questa circostanza l’assalitore sarebbe un tunisino. Sul posto ambulanza del 118 e carabinieri”.

Venerdì notte l’accoltellamento c’è stato. Due ragazzi stranieri hanno iniziato a litigare in piazza del Bacio. Insulti, minacce, poi l’aggressione e una lama che spunta nel buio e colpisce uno dei due litiganti. All'origine della lite potrebbe esserci una questione di debiti per droga, tra dosi consegnate e non pagate, oppure un livello alcolico troppo alto e una discussione degenerata.

Il ferito è stato portato al Pronto soccorso del Santa Maria della Misericordia (non è in pericolo di vita, seppur in gravi condizioni), mentre i Carabinieri hanno raccolto le testimonianze sul posto e avrebbero individuato l’autore del ferimento.

Questa la ricostruzione fornita dai Carabinieri, con l'intervento del Radiomobile, che hanno denunciato in stato di libertà, per il reato di lesioni, un 36enne tunisino, senza fissa dimora, già noto alle forze dell'ordine e con diversi precedenti.

I militari sono intervenuti alle 20.10 di ieri in piazza del Bacio, dove a seguito di una lite tra due uomini, un soggetto albanese, residente a Perugia, di 48 anni, in evidente stato di ebbrezza, giaceva a terra ferito. L'uomo presentava alcune lievi ferite all’addome da arma da punta e mentre il personale del 118 lo trasportava in ospedale, i Carabinieri si mettevano sulle tracce del colpevole, descritto come un giovane di origine tunisine, abituale frequentatore della zona di Fontivegge.

Poco dopo una pattuglia dell’Esercito in servizio “Strade Sicure” segnalava di aver individuato, anche grazie alla collaborazione dei cittadini, nel parcheggio del Minimetrò, un uomo di origini tunisine corrispondente alla descrizione del ricercato. L'uomo aveva cercato di nascondersi tra alcuni autobus parcheggiati per eludere il controllo. In caserma il giovane confermava di aver avuto una lite con il soggetto albanese ferito ed è stato denunciato anche per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, in esecuzione di un decreto, emesso dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Perugia, per cui era ricercato.

L’uomo albanese, invece, è stato ricoverato presso l’ospedale “Santa Maria della Misericordia”, in prognosi riservata per un ematoma alla testa procuratosi probabilmente nella caduta.

“A notte fonda una festa sudamericana all’aperto con tanto di disk jockey tunisino, musica da discoteca, grida schiamazzi, balli e risate sotto il condominio di piazza del Bacio. E’ successo la notte scorsa - scrive ancora Brunetti - Auto che riforniscono la serata scaricando valige frigo cariche di birra, aggirata qualsiasi norma di buonsenso, al mio passaggio insulti di vario genere. Avvisato 113 della situazione con promessa di intervento. Queste alcune frasi estrapolate dal video tra grida e provocazioni”.

La festa è terminata spontaneamente alle 4.40.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fontivegge, lite e coltellate nella notte: uomo ricoverato in ospedale

PerugiaToday è in caricamento