rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Città di Castello

Città di Castello: accoltella il rivale per tre volte, giovane arrestato dopo un tentativo di fuga

La vittima, un 29enne, ricoverato in fin di vita e operato d'urgenza. Sul caso indagano i Carabinieri

Una violenta aggressione con un coltello è terminata con l’arresto di una persona e il ricovero in gravi condizioni di una seconda.

L’episodio è avvenuto nella notte tra sabato e domenica nel parcheggio Ferri all’ansa del Tevere a Città di Castello.

Secondo una prima ricostruzione un 25enne italiano, per cause in corso di accertamento, ha sferrato tre coltellate al petto e alla pancia di un 29enne ecuadoregno. Sulla lite con aggressione stanno svolgendo accertamenti i Carabinieri della Compagnia di Città di Castello che hanno arrestato il 25enne con l’ipotesi di reato di tentato omicidio.

Dopo le coltellate il giovane avrebbe tentato di allontanarsi, ma i militari grazie alle testimonianze e ai filmati delle telecamere di sorveglianza del parcheggio, sono riusciti a risalire all’identità del presunto accoltellatore, rintracciarlo nella sua abitazione con ancora indosso i segni della violenta colluttazione e dell’aggressione e sottoporlo a fermo.

Il 29enne è stato trasportato e ricoverato in gravi condizioni presso l’ospedale di Città di Castello. I medicilo hanno operato d'urgenza subito dopo il ricovero, ma si sono riservati la prognosi, non essendo ancora escluso il pericolo di vita data la gravità dei colpi inferti e la vicinanza di organi vitali.

Secondo una prima ricostruzione i due si erano affrontati con calci e pugni, nei pressi di un bar di Città di Castello. Una rissa che era stata segnalata alle forze dell'ordine e proseguita nel parcheggio all’ansa del Tevere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello: accoltella il rivale per tre volte, giovane arrestato dopo un tentativo di fuga

PerugiaToday è in caricamento