Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

ACCADE IN CITTA' - Le Logge di Braccio tornano nel degrado: rifiuti e resti di grandi bevute

Quelle Logge tornano nel degrado e sono sempre più disastrate. La sacrosanta battaglia per riportare a dignità uno dei luoghi più belli, e più negletti, della città era andata a buon fine. Grazie all’impegno di don Fausto Sciurpa, priore dei canonici, e dell’architetto Guarducci che ha pagato a pié di lista. Così le antiche Logge sono state ripulite, ripavimentate, smacchiate, con tanto di polemiche più o meno strumentali. Si gridò al sacrilegio, a seguito dell’ipotesi di realizzarvi un bar con tavolini esterni.

Tutto senza impedirne il libro accesso e la vista della copia (la realizzò Roberto Cappelletti, nel 1981) della Petra Iustitiae (1234): il documento di pietra che sancì il definitivo pareggio di bilancio del Comune di Perugia. Tempi nei quali le guardie del Comune avrebbero preso a calci e ridotto in ceppi gli attuali sfregiatori.

Quel luogo ripulito fu liberato dalla presenza di spacciatori e perdigiorno, canari e punkabbestia. Ma le polemiche, evidentemente, finirono con lo scoraggiare il patron del cioccolato. Tanto che, a distanza di un paio d’anni, quel bar non è mai stato aperto. Sebbene tutto sia pronto. Ora sotto le Logge sostano di nuovo tipi poco raccomandabili. La sera – ci racconta l’amico Gianluca Papalini – si suona e si canta sparando decibel a gogo da potenti casse acustiche. Senza che nessuno abbia nulla da eccepire.

Il luogo viene ridotto in condizioni miserevoli. Là davanti, bottiglie rotte e cumuli d’immondezza. La Pietra viene profanata posandoci fazzoletti, bottiglie e bicchieri di plastica. I Grifi ferrigni vengono ridotti a miseri piani d’appoggio. Tutti segni del passaggio dei nuovi barbari. Che dire? Tutto questo è preferibile ad alcuni tavoli in bell’ordine, su uno spazio pulito e decoroso? Già, ma quello si fa per il vile denaro. E allora teniamoci gli sfregi e l’immondezza. Guarducci, pensaci tu

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ACCADE IN CITTA' - Le Logge di Braccio tornano nel degrado: rifiuti e resti di grandi bevute

PerugiaToday è in caricamento