rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca Bastia Umbra

Ripostiglio sul terrazzo e gazebo con cucina, condominio sotto processo per abusi edilizi

Bastia Umbria, dopo otto anni il Tribunale chiude il caso per intervenuta prescrizione dei reati

Un intero condominio sotto processo per abusi edilizi, un ripostiglio per gli attrezzi da giardinaggio e un gazebo poi chiuso ai lati, ma dopo otto anni arriva la prescrizione.

Gli imputati, difesi dagli avvocati Delfo Berretti, Stefano Gallo, Andrea Galmacci, Michele Gamboni, Simona Garone, Giuseppe Gasparri, Francesco Gatti e Luca Gentili, sono finiti sotto processo “nella qualità di proprietari dell’area e committenti dei lavori … e anche in qualità di esecutore materiale delle opere eseguite” senza le necessarie autorizzazioni.

Secondo la Procura di Perugia sarebbe stato realizzato un manufatto di 5 metri quadrati “con copertura realizzata a una falda con travi di legno e sovrastante tavolato e guaina impermeabilizzante”, opera addossata a un muro, su una pavimentazione esistente.

Altro abuso sarebbe costituito da una struttura portante in legno, tamponata esternamente con pannelli di legno truciolare, cartongesso e materiale isolante, per una superficie di 28 metri quadrati, con copertura a travi di legno e tavolato, per un unico vano composto da soggiorno, angolo cottura, con impianto di climatizzazione.

Fatti avvenuti a Bastia Umbra e contestati in due diversi sopralluoghi avvenuti nel 2015 e nel 2017.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ripostiglio sul terrazzo e gazebo con cucina, condominio sotto processo per abusi edilizi

PerugiaToday è in caricamento