menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Albergo distrutto da una slavina: otto persone ancora vive, si riaccende la speranza per l'umbro Riccetti

Alessandro Riccetti, 33 anni, lavora nel resort dal 2015. La madre lo aveva sentito un'ora prima della tragedia: era tanta la paura per quelle scosse senza fine - superiori anche ai 5 di magnitudo - che erano state registrate tra le province di L'Aquila e di Rieti

Non sono stati fatti nomi ma i Vigili del Fuoco, impegnati nel salvataggio dei 35 sepolti vivi nell'inferno del Resort di Rigopiano in Abruzzo travolto da una slavina, hanno individuato otto persone ancora vive con le quali è stato possibile parlare. Tra gli otto superstiti anche due bambine. Si riaccende la speranza  anche  per l'umbro Alessandro Riccetti, dipendente della struttura alberghiera e responsabile della reception, disperso anche lui dalle 16 del 18 gennaio scorso. La sala operativa ha mobilitato anche due elicotteri con medici a bordo per le prime cure e l'immediato trasferimento dei superstititi in ospedale a Pescara. 

Alessandro Riccetti, 33 anni, lavora nel resort dal 2015. La madre lo aveva sentito un'ora prima della tragedia: era tanta la paura per quelle scosse senza fine - superiori anche ai 5 di magnitudo - che erano state registrate tra le province di L'Aquila e di Rieti e ben avvertite anche a Terni e nel resto dell'Umbria. Il giovane aveva assicurato la madre che a breve sarebbero arrivati i soccorsi (per la neve) e che, una volta partiti gli ospiti, sarebbe ritornato a casa una volta liberata la strada con la sua auto. 

Poi non è stato più possibile contattare Alessandro. La mamma insieme ai due fratelli si trovano ora nella sala operativa dei soccorsi organizzata a Penne e stanno seguendo tutte le operazioni di soccorso. I Vigili del Fuoco confidano di trovare altre persone vive nella stanza buncker in cemento armato del resort. Qualcuno del personale e degli ospiti può averla raggiunta ai primi segnali di pericolo? Oppure era già stata predisposta dopo le forti scosse sismiche come rifugio anti-panico?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento