Trasporti, abbonamento studenti universitari: Biagiotti chiede intervento Provincia

Dopo la segnalazione di uno studente fuori sede a Perugia che ha segnalato che Umbria Mobilità ha rifiutato di convertire il suo abbonamento ordinario nella modalità convenzionata, Biagiotti sollecita la Provincia

A margine della segnalazione di uno studente fuori sede a Perugia che ha segnalato che Umbria Mobilità ha rifiutato di convertire il suo abbonamento ordinario nella modalità convenzionata, il consigliere Provinciale del Pdl, Bruno Biagiotti sollecita l'intenvento della Provincia.

"Il mondo universitario è un fattore essenziale per l’intera comunità regionale – scrive in una interrogazione Biagiotti - sia in termini di tessuto sociale che per quanto attiene il settore economico e che, soprattutto la città di Perugia, ha voluto raccogliere la sfida ed essere “a misura di studente” mantenendo alto l’aspetto culturale e quello dell’integrazione tra comunità studentesche e cittadinanza. E’ necessario un lavoro sinergico delle varie istituzioni al fine di garantire ed incrementare una rete diffusa di servizi che contribuisca a rendere maggiormente competitivo l’Ateneo Umbro il quale, per offerta formativa e didattica non è secondo a nessun altro".

Qui l'esponente del Pdl cerca di definire la denuncia dello studente universitario sulla stampa cartacea locale, sottolinenando che: "E' apparsa una lettera con la quale uno studente fuori sede ha denunciato l’atteggiamento di Umbria Mobilità che ha rigettato la richiesta di conversione di un abbonamento ordinario in abbonamento convenzionato, sottoscritto proprio su indicazione degli stessi uffici che hanno, prima negato l’attivazione delle agevolazioni e poi rifiutato la conversione adducendo il fatto che la nuova convenzione non era ancora operativa al momento della richiesta. Il sistema di trasporto pubblico perugino ha tra i suoi maggiori utenti proprio il mondo studentesco.

Per questa ragione - continua il consigliere della Provincia di Perugia - l’Azienda predispone apposite corse e disciplina apposite fasce orarie, dimostrandosi particolarmente attenta a quelle che sono le esigenze di questo target di riferimento.  E’ compito ed interesse dell’Azienda quello di procedere prima della scadenza al rinnovo delle convenzioni con gli Atenei per offrire un servizio realmente utile e che garantisca un flusso costante di passeggeri. La differenza di costi tra l’abbonamento ordinario e quello convenzionato si riduce a poche decine di euro. Il Comune di Perugia ha predisposto il taglio di ulteriori 144.500 Km di corse a causa della mancanza di passeggeri e che, pertanto, è necessario che l’Azienda tenti di recuperare quanto più possibile in competitività e qualità dei servizi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per questo Biagiotti chiede al Presidente e alla Giunta se non si ritenga opportuno prendere informazioni circa la vicenda denunciata ed intervenire al fine di chiarire la situazione e chiedere all’Azienda una maggiore puntualità nella predisposizione delle convenzioni e  quali iniziative si intendono intraprendere a sostegno del mondo studentesco ed universitario.


 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Perugia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

  • Magione, una serata da incubo: invasione di chironomidi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento