Abbattono oltre 6mila alberi irregolarmente, maxi multa da quasi 50mila euro

E' successo a Piegaro durante alcuni controlli sul territorio dei carabinieri forestali. Ecco cosa hanno scoperto

Oltre seimila alberi abbattuti in maniera irregolare e una maxi sanzione amministrativa per un totale di 46mila euro. È quanto scoperto dai carabinieri forestali di Città della Pieve durante un controllo quotidiano nel territorio nel comune di Piegaro.

Secondo quanto ricostruito dai militari, un’impresa boschiva – autorizzata al taglio fino a un massimo di due ettari di superficie per singolo proprietario – avrebbe però effettuato due tagli ben oltre la soglia consentita. Dai controlli dei carabinieri è emerso che la zona interessata alle utilizzazioni forestali era di 96mila metri quadrati, a fronte di 40mila consentiti e gli alberi abbattuti irregolarmente sono stati circa 6.300. 

Per definire l’esatta quantificazione degli alberi tagliati, i militari, con strumentazione tecnica apposita, hanno prima selezionato una zona rappresentativa dell’intero taglio boschivo, per poi eseguire la perimetrazione dell’intera superficie. Le irregolarità riscontrate dai carabinieri forestali hanno portato a sanzioni amministrative per 46mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

  • Volley, il centrale della Sir Safety operato all'ospedale di Perugia: il bollettino medico

  • Truffa del gratuito patrocinio, bufera su alcuni avvocati perugini

  • Segano una quercia e prendono la legna, peccato fosse del Comune: denunciati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento