rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Gubbio

A processo per furto di cibo e trucchi dopo 10 anni, ma l'imputata è deceduta

La donna aveva tentato di uscire dal supermercato, ma era scattato l'allarme, così aveva lasciato alcuni oggetti rubati e riprovato ad allontanarsi

Sughi pronti, antipasto di mare e un pennello per trucco. È quanto una donna ha provato a rubare in un supermercato, a Gubbio, 10 anni fa, ma essendo stato scoperta è stata denunciata e processata.

Un processo inutile sia perché la merce era stata recuperata, sia perché imputata, difesa dall’avvocato Saschia Soli, è deceduta nel lasso di tempo trascorso tra il furto e il processo.

L’accusa era di furto aggravato perché la donna aveva tentato di nascondere la merce, esposta sui banchi vendita alla pubblica fede, all’interno della borsa. Secondo la denuncia l’imputata “al fine di trarne profitto, valendosi del mezzo fraudolento, compiva atti idonei e diretti in modo non equivoco ad impossessarsi di merce varia (un pennello per trucco, una confezione di antipasto mare, una confezione di sciroppo d’agave, una confezione di cedro candito, due confezioni di arancia candita, due confezioni di sugo pronto) per un valore complessivo di 40 euro, che prelevava dagli scaffali del negozio … di Gubbio, non riuscendo nel suo intento per cause indipendenti dalla propria volontà e, nello specifico, per l’attivazione del sistema di allarme antitaccheggio”.

La donna aveva cercato, infatti, di “oltrepassare le casse portando all’esterno tutti i predetti beni, poi, una volta scattato il sistema di allarme, abbandonava sugli scaffali una confezione di sciroppo d’agave, una confezione di cedro candito, due confezioni di arancia candita, due confezioni di sugo pronto”.

Secondo la denuncia, però, riprovava ad uscire “occultando all’interno della sua borsa un pennello per trucco e una confezione di antipasto di mare” facendo scattare nuovamente l’allarme antitaccheggio.

I fatti erano avvenuti a Gubbio il 10 agosto del 2011. In aula, 10 anni dopo, il giudice ha dovuto prendere atto del decesso dell’imputata, all’epoca 56enne, e chiudere il procedimento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A processo per furto di cibo e trucchi dopo 10 anni, ma l'imputata è deceduta

PerugiaToday è in caricamento