rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca Umbertide

Città di Castello: positivo al Covid, salta il processo al trentenne arrestato per violenza sessuale su una minore

Il giovane è rinchiuso a Capanne: nuova udienza fissata al 15 luglio

Slitta al 15 luglio l'udienza di convalida del trentenne arrestato per violenza sessuale su una minore. Lo straniero, infatti, è risultato positivo al Covid e per questo è stato recluso, momentaneamente, in una cella di isolamento nel carcere di Capanne ed è impossibilitato a seguire il processo. Non solo ma il legale difensore, l'avvocato Pasquale Perticaro, nominato di ufficio, non è riuscito ad entrare in contatto con il giovane, né ad avere il colloquio. Il giudice, Margherita Amodeo, dopo aver ascoltato le istanze del difensore, ha deciso per rinviare l'udienza: intanto il trentenne il 13 luglio sarà sottoposto a un primo tampone. Se negativo il 15 ci sarà l'udienza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello: positivo al Covid, salta il processo al trentenne arrestato per violenza sessuale su una minore

PerugiaToday è in caricamento