rotate-mobile
Cronaca Città di Castello

Città di Castello: ubriachi se la prendono con gli avventori di un locale, per i due scatta il Daspo Willy

Una donna di 39 anni e uno straniero di 37 non potranno tornare in piazza

Due Daspo Willy per una trentanovenne e un trentasettenne albanese: non potranno più avvicinarsi a piazza Gioberti dalle 19 alle 5. Pena la reclusione da sei mesi a due anni e la multa da 8 mila a 20 mila euro. A emettere i due provvedimenti è stata la polizia a seguito di una animata lite che lo scorso venti maggio aveva visto protagonisti proprio i due giovani che, in preda all'alcol, avevano iniziato ad inveire contro i clienti di un noto locale in centro storico. Dopo averli fermati gli agenti del commissariato hanno iniziato ad effettuare una serie di indagini: secondo gli uomini dell'Anticrimine, in considerazione delle modalità con cui si era svolta la lite e dell’allarme sociale creato tra i clienti del locale, hanno ritenuto la condotta tenuta dai due tale da determinare una situazione di grave pericolo e turbativa dell’ordine e la sicurezza pubblica. Per questi motivi, con l'obiettivo di tutelare tutte le persone che sono solite frequentare quei luoghi, il Questore della Provincia di Perugia, Giuseppe Bellassai, ha adottato i due Daspo Willy.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello: ubriachi se la prendono con gli avventori di un locale, per i due scatta il Daspo Willy

PerugiaToday è in caricamento