Domenica, 26 Settembre 2021
Sicurezza

Pulire e igienizzare i giocattoli dei bambini

Chi ha bimbi in casa convive con un indefinito numero di giocattoli fatti di vari materiali: ecco come garantire ai piccoli l'igiene e la sicurezza dei propri compagni di giocose avventure

Chi ha bimbi piccol in casa sa perfettamente che per loro è fondamentale giocare: il gioco è il loro "lavoro" per diventare grandi, quindi la casa risulta sempre piena di giocattoli sparsi un po' ovunque. Questi oggetti tanto amati dai piccoli vengono spesso trasportati anche fuori casa e poi magari nel lettino, la sera per addormentarsi. Poiché però i piccoli non prestano molta attenzione all'igiene, è bene che siano i grandi a occuparsi di rendere puliti e sicuri i giocattoli preferiti dai figli.

Per proteggere la salute dei piccoli è infatti importante pulire i loro giochi periodicamente, eliminando residui di cibo e di sporco, ma soprattutto igienizzarli così da eliminare ogni potenziale pericolo.

Come pulire i giocattoli di plastica

Soldatini, mattoncini o bambole, molti giocattoli sono realizzati in plastica, un materiale che oltre ad essere resistere è facile da pulire. Vediamo come fare in base alla dimensione:

  • giocattoli piccoli: se privi di batterie o adesivi, possono essere lavati in lavastoviglie utilizzando il bicarbonato e un detersivo neutro;
  • giocattoli grandi: per eliminare sporco e batteri si può utilizzare una soluzione di acqua e aceto o acqua calda e detersivo anallergico da passare sul giocattolo con l’auto di un panno in microfibra, aiutandosi nei punti difficili da raggiungere con uno spazzolino;
  • giocattoli con batterie: anche in questo caso la soluzione composta da acqua calda e detersivo è il rimedio giusto. Dopo aver rimosso le batterie, si deve passare la spugna inumidita sull’intera superficie e una volta eliminato lo sporco più difficile igienizzare spruzzando sul giocattolo una soluzione di acqua e aceto.

Giocattoli di stoffa

Tutti i bambini hanno in casa un numero indefinito di peluches, giocattoli adatti a tutte le età. Ma proprio perché sono tanti, è importante tenerli puliti e disinfettarli.

Se sono semplicemente impolverati basta spolverarli con una spazzola per panni e metterli per una notte all’interno del congelatore, chiusi in un sacchetto di plastica, così da uccidere gli acari.

Se sono particolarmente delicati, si può scegliere il lavaggio a secco, un’operazione facile e veloce, non si deve fare altro che:

  • mettere il peluche all’interno di un sacchetto di plastica;
  • aggiungere un cucchiaino di bicarbonato, uno di sale e 10-15 gocce di tea-tree oil;
  • chiudere il sacchetto, scuoterlo e farlo riposare per 2-3 ore;
  • togliere il pupazzo dal sacchetto;
  • spazzolare il peluche per eliminare i residui di bicarbonato e sale

Se i pupazzi risultano macchiati bisogna allora lavarli in lavatrice all’interno di un sacchetto di stoffa e con un programma delicato. Oltre al detersivo ecologico si deve aggiungere il bicarbonato per eliminare germi e batteri.

Giocattoli di legno

Sempre molto amati tra i più piccoli, i giochi in legno sono facili di pulire: basta usare un panno inumidito con acqua e detersivo neutro per elimare ogni residuo di sporco. Una volta puliti possono essere disinfettati con la soluzione di acqua e aceto.

Giocattoli di gomma 

Bambole o animali di gomma generalmente non mancano tra i giochi dei più piccoli. Per rimuovere segni di pastelli o penna di può utilizzare un batuffolo di cotone impregnato di alcol o bicarbonato. Per lavarli si può far ricorso al sapone di Marsiglia diluito con l’acqua e di panno inumidito da passare sulle parti sporche, mentre per quelle più difficili da raggiungere si può utilizzare un batuffolo di cotone imbevuto di acqua e detersivo.

Prodotti online

Alcool etilico denaturato

Sapone di Marsiglia extra puro

Bicarbonato di Sodio

Panni in microfibra

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pulire e igienizzare i giocattoli dei bambini

PerugiaToday è in caricamento