Sabato, 13 Luglio 2024
Ristrutturare

Suddividere gli ambienti di casa con soluzioni low cost: ecco quali

Specialmente in case piccole come monolocali e simili, i giusti accorgimenti possono aiutarci ad ottenere più spazi senza sacrificare il design e il portafoglio

Una delle tendenze abitative del momento è senza dubbio quella dell’open space. Questa tipologia di design consente di ottenere ambienti più spaziosi nel caso di appartamenti piccoli, oppure permette di condividere del tempo con la famiglia anche se si è impegnati in attività diverse.

A volte, però, emerge la necessità di un po’ di privacy per concedersi un momento di relax o per isolarsi mentre si sta lavorando: per riuscire a suddividere un unico spazio in più ambienti spendendo poco le soluzioni low cost non mancano.

Tende e tessuti

Il caso tipico è quello dei monolocali: per suddividere la zona giorno da quella notte, la soluzione che consente di manetenere costi ridotti e un risultato di design è senza dubbio quella di un sapiente utilizzo delle tende.

Di variegate tipologie, leggere, trasparenti o in tessuto, possono essere fissate al soffitto con un ingombro ridotto e senza appesantire troppo l’ambiente. Versatili e pratiche, rappresentano una soluzione reversibile, che ci consente di creare un ambiente sempre diverso in base alla stagione o alle esigenze del momento.

Nella stagione invernale, con la luce esterna che non riesce ad illuminare efficacemente gli interni, possiamo optare per tende in tessuto leggero o trasparente che permetteranno alla poca luce solare di filtrare attraverso il tessuto e illuminare le stanze. Se invece vogliamo la privacy possiamo scegliere tessuti come il velluto nelle tinte del momento o nei colori che rispecchiano al meglio la nostra personalità.

Pareti semitrasparenti

La luce naturale è un forte elemento di arredo della casa, e consente di valorizzare spazi e volumi, aiutandoci ad unire esigenze di design con quelle di budget. Se non siamo amanti dei tendaggi, una parete in policarbonato rappresenta un’altra soluzione low cost da valutare.

Il materiale leggero e poco costoso ha un effetto semitrasparente che assicura la giusta intimità, senza sacrificare la luminosità. Basta montare il pannello su un telaio di legno o di alluminio e il gioco è fatto, basta solo decidere se vogliamo ricreare una parete fissa oppure scorrevole da utilizzare in base alle esigenze.

Parete mobile: libreria

Se amiamo i libri, ma non sappiamo più dove ubicarli in casa, la libreria diventa un perfetto elemento d’arredo capace anche di suddividere spazie e volumi. Oltre ad essere utile per conservare la nostra biblioteca, la libreria può diventare una sorta di parete per suddividere gli spazi in casa.

Se il nostro budget lo permette, la scelta migliore è quella della libreria su misura in legno, in alternativa anche quella in cartongesso può essere molto adatta. Il costo del materiale basso e la sua versatilità permettono di creare un elemento d’arredo che rispecchia in pieno le nostre esigenze. La soluzione migliore è quella a scacchiera da posizionare al centro della stanza. Oltre ad essere economica, permette allal luce di passare creando due ambienti distinti.

I mobili per delimitare gli spazi

I monolocali presentano molto vincoli sulla gestione degli spazi, ma i mobili giusti possono essere venire in nostro aiuto. Infatti possono dividere lo spazio ed in più sono anche funzionali. Ad esempio il mobile contenitore riesce a racchiudere al suo interno oggetti di uso quotidiano e se optiamo per quello alto fino al soffitto può trasformarsi in una parete mobile.

Lo stesso risultato si può ottenere costruendo una struttura in ferro o materiali versatili come il legno. Lo scaffale, simile ad una libreria bifacciale può essere completato da piante e vasi di fiori in grado di creare un giardino verticale perfetto per delimitare l’ambiente.

Vetrate per dividere gli ambienti e illuminare

Il vetro è un altro materiale versatile, luminoso ed in grado di arricchire ogni stanza. Se ci affascina lo stile industrial, possiamo costruire una parete in vetro con profili in ferro. Se il nostro budget è davvero ridotto, possiamo sostituire questo materiale con il legno e creare delle piccole cornici in cui inserire vetro sintetico, che ha un effetto molto simile al vetro tradizionale, ma con un costo contenuto.

Prodotti online

Libreria divisoria 

Vetro sintetico

Policarbonato

Giardino verticale

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Suddividere gli ambienti di casa con soluzioni low cost: ecco quali
PerugiaToday è in caricamento