Traslochi e ristrutturazioni ai tempi del Coronavirus, cosa si può fare?

Per quanti avevano già previsto un trasloco o lavori edili prima della quarantena, esiste la possibilità di andare avanti. Ecco in quali casi

Sicuramente alcune persone, nel momento in cui è scattata l’emergenza Coronvirus con l’obbligo della quarantena e del distanziamento sociale, si trovavano in procinto di cambiare casa o iniziare lavori di ristrutturazione. Come si devono comportare adesso?

Il Covid 19 ha certamente rallentato ma non ha del tutto bloccato la possibilità di procedere con questo genere di attività. Ecco allora cosa ammettono e cosa vietano i decreti del presidente del Consiglio durante l’emergenza sanitaria.

Si può fare un trasloco durante l’emergenza sanitaria?

Se il trasloco non si può rimandare e viene effettuato da una ditta iscritta all’albo trasportatori, questa attività rientra tra quelle consentite. Vanno comunque sempre rispettate le prescrizioni dettate dal D.P.C.M. del 4 marzo 2020 per quello che riguarda l’uso di dispositivi di protezione individuale e la distanza interpersonale.

Si possono effettuare lavori di ristrutturazione?

Per quanto riguarda l’edilizia, il D.P.C.M. 22/03/2020, assieme ai precedenti, consente di effettuare esclusivamente le attività contrassegnate da alcuni codici ATECO, tra cui rientra anche il n. 42, che prevede lavori di ingegneria civile, e dal n. 43.21.01 al n. 43.29.09 compreso, ovvero quelli di installazione di impianti elettrici, elettronici, idraulici, di riscaldamento, per la distribuzione di gas, ecc.

Esistono particolari accorgimenti per l’esecuzione dei lavori edili?

Sempre in base al D.P.C.M. 22/03/2020, per i lavori edili vanno adottate tutte le precauzioni di protezione individuale, sia di distanza di interpersonale di almeno un metro, l’uso di  mascherine e guanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rumori per i lavori dei vicini: come comportarsi?

Se il rumore dei lavori edili risulta particolarmente fastidioso per i vicini in questo periodo di emergenza Coronavirus si potrà ricorrere alla Polizia Locale, che valuterà se i lavori in corso sono consentiti dai decreti. IN generale, secondo il regolament comunale pprovato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 38 del 19.02.2007.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via le zanzare da casa e dal giardino con i rimedi naturali

  • Ruggine su cancelli e ringhiere, ecco come eliminarla

  • Piano cottura a induzione, vantaggi e caratteristiche di un nuovo modo di cucinare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento