rotate-mobile
Inviato Cittadino

Inviato Cittadino

A cura di Sandro Allegrini

Scrittore, giornalista, curatore di mostre e direttore di collane, esperto di teatro e di cinema, cultore di lingua e storia locale. Sandro Allegrini ha pubblicato studi di arte e letteratura sulla produzione di autori locali e nazionali. Dirige collane di biografie (“Umbri”), poesia, narrativa, critica e saggistica (“Lanterne”). È autore di oltre 80 volumi di storia locale e lingua perugina, editor di testi di prosa e poesia, artefice di documentari sui rioni cittadini. Membro della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria, Accademico d’onore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti, è fondatore e coordinatore dell’Accademia del Dónca. Vincitore di premi nazionali per libri di carattere storico e biografico. Impossibile elencare tutte le sue opere. I volumi editi nel 2023 sono “Peppino Consalvi. Una vita a tutto gas” e “Mia zia Maria Callas dietro le quinte” (Morlacchi Editore).

Inviato Cittadino

INVIATO CITTADINO Via Calderini. C’era una volta Cuoio, poi un bistrot. Oggi ha aperto Jolly Bar

Un nuovo esercizio nella storica via Pinella

Il nome vero è via Calderini, ma per noi perugini è via Pinella. In ragione del fatto che il vescovo Pinelli volle realizzarla tagliando lo storico Palazzetto dei Notari (si dice, per vedere Assisi dalla sede del vescovado).

Si tratta di un’antica via commerciale, attualmente in rilancio. Lo dimostra una certa ripresa, assecondata anche da lavori di manutenzione alle facciate. Oltre che dalla presenza di negozi prestigiosi come Biagini ed altri.

Da qualche giorno, nei locali, già sede di un famoso negozio di scarpe (torneremo in tema), è nato Jolly Bar.

Foto - Aperto Jolly Bar in via Pinella

(Foto esclusive Sandro Allegrini)

Lo gestisce Hossain Moin, giovane del Bangla Desh, da dodici anni a Perugia.

Ha lavorato alle dipendenze di un paio di validi esercizi e poi ha deciso di mettersi in proprio.

Con l’accorta mediazione di Vittorio Settequattrini, riconosciuto demiurgo della locazione in centro storico, ha posto mano all’impresa.

Il Lounge Bar, caffetteria e tanto altro, dispone di spazi esterni e interni.

All’esterno, essendo in comunicazione attraverso via del Forno, gestisce dei tavoli in via Fani.

All’interno ha dei locali anche al piano inferiore. Il che consente ai clienti di sostare amichevolmente intrattenendosi comodamente in un luogo evoluto e accogliente.

Il tutto tirato a lucido, con un arredamento moderno, sobrio ed elegante. Personale garbato e lui stesso, Hossain, disponibile e competente. Parla benissimo italiano e perfino perugino.

Auguriamo tutto il bene possibile alla sua nuova attività.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Via Calderini. C’era una volta Cuoio, poi un bistrot. Oggi ha aperto Jolly Bar

PerugiaToday è in caricamento