rotate-mobile
Inviato Cittadino

Inviato Cittadino

A cura di Sandro Allegrini

Scrittore, giornalista, curatore di mostre e direttore di collane, esperto di teatro e di cinema, cultore di lingua e storia locale. Sandro Allegrini ha pubblicato studi di arte e letteratura sulla produzione di autori locali e nazionali. Dirige collane di biografie (“Umbri”), poesia, narrativa, critica e saggistica (“Lanterne”). È autore di oltre 80 volumi di storia locale e lingua perugina, editor di testi di prosa e poesia, artefice di documentari sui rioni cittadini. Membro della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria, Accademico d’onore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti, è fondatore e coordinatore dell’Accademia del Dónca. Vincitore di premi nazionali per libri di carattere storico e biografico. Impossibile elencare tutte le sue opere. I volumi editi nel 2023 sono “Peppino Consalvi. Una vita a tutto gas” e “Mia zia Maria Callas dietro le quinte” (Morlacchi Editore).

Inviato Cittadino

INVIATO CITTADINO Santa Lucia. Un presepe d’autore punteggia strade e piazzette

E trova perfetta sintesi nella Natività agli ex Lavatoi (domani l'inaugurazione)

Ne è autore Francesco Quintaliani, insuperabile narratore della Vetusta e degli eventi che la connotano.

Stavolta lo hanno chiamato in causa per realizzare un racconto che si dipana a far capo dalla fabbrica Spagnoli, fino alla zona Fonti/Lavatoi, un tempo luogo di dialogo e socialità.

Davanti all’ingresso della Fabbrica Luisa Spagnoli, campeggia la Pettinatrice dei conigli (oggi ancora coperta, in attesa dell’inaugurazione di domani pomeriggio), in memoria delle operarie e delle allevatrici che con cura paziente si occupavano di allevare conigli, tenerli in salute, prelevarne il vello prezioso con la fitta pettinina.

Poi si scende alla Scuola Elementare che ha sulle scale delle pecore, in discesa, e il rispettivo pastore.

Altre immagini seguono il discesone fino al Presepe. Che sarà completato per l’Epifania, coi Magi già pronti, anche se ancora coperti.

Le opere figurative sono colorate e bellissime. Sono state stampate con alta professionalità dalla Grafox. I pannelli (spesso sagomati) si reggono in piedi, grazie a dei supporti metallici realizzati su misura da parte di un fabbro-artista meritevole di encomio.

L’iniziativa è legata alle celebrazioni dell’800.mo anniversario del primo presepe francescano di Greccio.

All’inaugurazione di domani pomeriggio (ore 17:00) è prevista la presenza del sindaco Romizi e degli assessori Varasano e Giottoli, del dirigente scolastico Jacopo Tofanetti e del neo parroco don Alessandro Scarda.

Il tutto in quella che oggi è chiamata Via del Cashmere, in omaggio alla grande tradizione manifatturiera cui dette gambe la mitica Luisa, figura anticipatrice di istanze femminili quando il femminismo era di là da venire.

Grande soddisfazione fra i promotori e, ne siamo certi, fra quanti avranno modo di visitare questo mirabile esempio di efficace sintesi tra arte, fede, tradizione.

Foto - A Santa Lucia, il Presepe di Francesco Quintaliani

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Santa Lucia. Un presepe d’autore punteggia strade e piazzette

PerugiaToday è in caricamento