rotate-mobile
Inviato Cittadino

Inviato Cittadino

A cura di Sandro Allegrini

Scrittore, giornalista, curatore di mostre e direttore di collane, esperto di teatro e di cinema, cultore di lingua e storia locale. Sandro Allegrini ha pubblicato studi di arte e letteratura sulla produzione di autori locali e nazionali. Dirige collane di biografie (“Umbri”), poesia, narrativa, critica e saggistica (“Lanterne”). È autore di oltre 80 volumi di storia locale e lingua perugina, editor di testi di prosa e poesia, artefice di documentari sui rioni cittadini. Membro della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria, Accademico d’onore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti, è fondatore e coordinatore dell’Accademia del Dónca. Vincitore di premi nazionali per libri di carattere storico e biografico. Impossibile elencare tutte le sue opere. I volumi editi nel 2023 sono “Peppino Consalvi. Una vita a tutto gas” e “Mia zia Maria Callas dietro le quinte” (Morlacchi Editore).

Inviato Cittadino

INVIATO CITTADINO Ricordando Carlo Tirilli, fotografo perugino

Effigiò come nessuno la città che amava. Ricambiato

Cade oggi il ventesimo anniversario dalla scomparsa di Carlo, indimenticabile cantore della sua città.

Che seppe raccontare come nessun altro. Nella configurazione storico-architettonica, come nella sua componente umana, culturale, evenemenziale.

Si può dire che nessun evento memorabile, o anche minore, sia passato inosservato all’occhio fotografico di Carlo. Si trattasse di Umbria Jazz o di eventi quotidiani.

Aveva cominciato da amatore ed era diventato un grande professionista.

Fu attivo per tanti anni all’allora Azienda Autonoma del Turismo. Fu voluto dal grande Ottorino Gurrieri. E poi dal mitico Giuseppe Agozzino che gli affidò incarichi prestigiosi.

Anche il professor Enzo Coli, nostro comune amico, lo onorò di una stima amichevole indefettibile. Ultimamente era entrato nei ranghi dei dipendenti regionali.

Carlo ha lasciato un patrimonio di scatti incommensurabile di decine di migliaia di opere. Che aspettano un censimento accurato e proficuo. Lo dico, ogni tanto, alle sue donne (la moglie e le figlie) perché si tratta di un tesoro da preservare. Prima o poi (meglio prima che poi) sarà il caso di metterci mano.

L’editore di Futura, Fabio Versiglioni, gli dedicò un libro antologico che non dovrebbe mancare nella biblioteca di un perugino. S’intitola Perugia nella mente, negli occhi e nel cuore. Ci scrissero due gradi peruginologi, Giuseppe Agozzino e Franco Bozzi. Sebbene siciliano il primo e marchigiano il secondo. Ma entrambi figli amanti/amati di questa città di travertino dal cuore tenero. Come il loro. Dico il nostro: quello di chi legge e anche di chi scrive.

Conobbi Carlo, col fratello Vincenzo, quando faceva binomio inscindibile con Fausto Minchiatti: eravamo adolescenti. Ci piacevano le ragazze e l’amicizia. Abbiamo dunque condiviso amori e affetti, ideali e ideologie. In tempi nei quali questi due ultimi termini non erano considerate parolacce.

L’ho visto spesso quando, all’Elce, veniva a prendere in farmacia l’amatissima moglie Paola. Che proprio stamane ho incontrato al suo Borgo Bello, dove vive, vedendo – quando si affaccia alla finestra – il bianco accecante della Porta di Duccio.

E mi ha ricordato questa ricorrenza. Altrimenti destinata a passare sotto silenzio. La figlia Francesca mi ha inviato al volo lo scatto che mi piace condividere con gli amici lettori. Mostra Carlo (con gli occhiali a goccia e il cappotto di cammello) con l’occhio dentro il pozzetto della sua Rolleiflex. Quegli occhi che un destino cinico e baro volle fargli ammalare privandolo di quel bene prezioso.

Ma i suoi occhi, e le sue focali, avevano visto tanto di questa città. E ancora, attraverso i suoi scatti, possiamo vederne il passato. Perché niente vada perduto. Immagini di ieri e dell’altroieri: necessarie premesse/promesse dell’oggi. E spia impietosa del tempo che fugge.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Ricordando Carlo Tirilli, fotografo perugino

PerugiaToday è in caricamento