rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Inviato Cittadino

Inviato Cittadino

A cura di Sandro Allegrini

Scrittore, giornalista, curatore di mostre e direttore di collane, esperto di teatro e di cinema, cultore di lingua e storia locale. Sandro Allegrini ha pubblicato studi di arte e letteratura sulla produzione di autori locali e nazionali. Dirige collane di biografie (“Umbri”), poesia, narrativa, critica e saggistica (“Lanterne”). È autore di oltre 80 volumi di storia locale e lingua perugina, editor di testi di prosa e poesia, artefice di documentari sui rioni cittadini. Membro della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria, Accademico d’onore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti, è fondatore e coordinatore dell’Accademia del Dónca. Vincitore di premi nazionali per libri di carattere storico e biografico. Impossibile elencare tutte le sue opere. I volumi editi nel 2023 sono “Peppino Consalvi. Una vita a tutto gas” e “Mia zia Maria Callas dietro le quinte” (Morlacchi Editore).

Inviato Cittadino

INVIATO CITTADINO Piazza Matteotti. Postazioni telefoniche rimosse

Ma resta il brutto spettacolo delle deiezioni di volatili

Guano che non si deposita più sulle postazioni telefoniche, opportunamente tolte di mezzo. Dato che il loro uso era ormai pari a zero.

Ricordiamo che le tre postazioni erano provvidenzialmente protette da una cupola di plexiglas, letteralmente coperte di feci.

Perugia, I piccioni 'bombardano' Piazza Matteotti, uno scempio insopportabile

Uno spettacolo indegno. Tanto più se si considera che in prossimità esiste un box per la somministrazione di panini, bevande e sfiziosità varie. Roba da far andare di traverso anche il miglior panino, come quello della rinomata porchetteria storica di Alessandro Granieri..

Ottima decisione, dunque, quella della rimozione dei tre inutili punti telefonici. Scelta che restituisce alla facciata dell'adiacente palazzo delle Poste-Tribunale la sua dignità.

Ma anche oggi che non ci sono più quelle postazioni telefoniche, non meno schifoso è il tratto di marciapiede circostante.

I pedoni calpestano abbondanti quantità di penne e feci che poi, senza pensarci, si riportano a casa. Con le immaginabili conseguenze a carico della propria salute di quella dei loro cari.

L’alternativa è quella di scendere dal marciapiede e di camminare sulla corsia delle auto, non senza qualche rischio.

Quando ci si deciderà a dotare il palazzo di idonei dissuasori, anche di ultima generazione?

Oltre ai classici spuntoni, stanno sul mercato disabituanti spray, o dissuasori acustici.

Insomma: la questione è seria e occorre prendere una decisione, improntata a rapidità ed efficacia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Piazza Matteotti. Postazioni telefoniche rimosse

PerugiaToday è in caricamento