rotate-mobile
Inviato Cittadino

Inviato Cittadino

A cura di Sandro Allegrini

Scrittore, giornalista, curatore di mostre e direttore di collane, esperto di teatro e di cinema, cultore di lingua e storia locale. Sandro Allegrini ha pubblicato studi di arte e letteratura sulla produzione di autori locali e nazionali. Dirige collane di biografie (“Umbri”), poesia, narrativa, critica e saggistica (“Lanterne”). È autore di oltre 80 volumi di storia locale e lingua perugina, editor di testi di prosa e poesia, artefice di documentari sui rioni cittadini. Membro della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria, Accademico d’onore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti, è fondatore e coordinatore dell’Accademia del Dónca. Vincitore di premi nazionali per libri di carattere storico e biografico. Impossibile elencare tutte le sue opere. I volumi editi nel 2023 sono “Peppino Consalvi. Una vita a tutto gas” e “Mia zia Maria Callas dietro le quinte” (Morlacchi Editore).

Inviato Cittadino

INVIATO CITTADINO Perugia vs. Deruta. Scontro al calor bianco tra Romizi e Toniaccini. A star is born!

Quando si dice “sporcarsi le mai”

Sfida all’ultimo pennello e al tornio ceramico, nella partecipata Kermesse che vede strade e piazze della Vetusta invase da un pubblico avido di uova al cioccolato e di ceramica.

Una vigilia di Pasqua tanto partecipata non si vedeva da anni. Turisti italiani e stranieri, in fila al Testone e al box Ranieri, ai bar e ristoranti, con parcheggi pieni e ricezione da tutto esaurito.

Adulti e bambini in estasiata ammirazione dei tanti artisti al lavoro, intenti a decorare le uova facendole diventare rappresentazione di paesaggi e animali, figure reali e mondi fantastici.

A riprova di come la Kermesse Le strade della ceramica sia decisamente nata sotto buoni auspici.

Poi la disfida dei sindaci… con rispettive tifoserie. Intorno alle 12:00, in piazza della Repubblica, si consuma l’amichevole tenzone fra i sindaci di Perugia e Deruta.

Un po’ per gioco e un po’ per assecondare la torma di amici, curiosi, estimatori e… detrattori: tutti a fare il tifo e ad ammirare la disponibilità gioiosa dei due primi cittadini.

Ed è piacevole constatare che, malgrado l’avvio periclitante del giorno di apertura, Giove Pluvio abbia dormito.

Prima l’esibizione ai pennelli. Al box derutese, Romizi decora in punta di pennello un ovone. Lo fa con cura minuziosa: sul serio, con la lingua fra i denti. Mentre il suo ultimo nato, dal carrozzino, lo osserva con ironico distacco.

Ci prova anche Toniaccini, con maggiore disinvoltura. Poi la consegna del diploma e la foto assieme.

Primo round appannaggio di Romizi.

E tocca sporcarsi le mani. Per la disfida al tornio ceramico. Secondo round.

Istruzioni dell’esperto che suggerisce e collabora. Alessandro Granieri dota i duellanti di apposito grembiule. Toniaccini, sempre impeccabile, teme di sporcarsi la camicia azzurra in ritorto di cotone. Romizi va giù sportivo.

Tocca intingere le mani nel secchio di acqua già torbida e provare a conferire una forma all’argilla grigiastra.

Romizi ascolta, ci prova, il vasetto si ammoscia. Ma lui non molla e ritenta. Fino a un risultato da definire sufficiente.

Le tifoserie in azione. Poi tocca a Toniaccini che dovrebbe giocare in casa. Ma le cose si mettono male. Basta una ditata per compromettere il lavoro. Finché – con l’aiuto non imparziale del vero cocciaio – esce fuori un vasetto più alto. Forse ha avuto la meglio.

L’onnipresente Pasquale Punzi documenta con le riprese. L’Inviato Cittadino scatta a più non posso. Un’esclusiva assoluta. Tra lazzi e frizzi, battutine e battutacce, sullo sporcarsi le mani, Mani pulite, sull’universo mondo della politica intrisa di sfottò e di amicizia.

Quindi la consegna del diploma sul quale i contendenti appongono le mani a segnarne la prova provata dell’esperienza di cocciaio per un giorno.

Mi sa che, parlando di coccetti, se l’è cavata meglio la piccola torinese, si chiama Carlotta Bressa (foto in gallery) che, soddisfatta, ha ricevuto il diploma con a fianco la mamma orgogliosa. Chissà se anche lei ha fatto le prove generali e studia da futuro sindaco della Città della Mole.

Foto - Piazza della Repubblica. Scontro al calor bianco tra Romizi e Toniaccini

(Foto esclusive Sandro Allegrini)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Perugia vs. Deruta. Scontro al calor bianco tra Romizi e Toniaccini. A star is born!

PerugiaToday è in caricamento