rotate-mobile
Inviato Cittadino

Inviato Cittadino

A cura di Sandro Allegrini

Scrittore, giornalista, curatore di mostre e direttore di collane, esperto di teatro e di cinema, cultore di lingua e storia locale. Sandro Allegrini ha pubblicato studi di arte e letteratura sulla produzione di autori locali e nazionali. Dirige collane di biografie (“Umbri”), poesia, narrativa, critica e saggistica (“Lanterne”). È autore di oltre 80 volumi di storia locale e lingua perugina, editor di testi di prosa e poesia, artefice di documentari sui rioni cittadini. Membro della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria, Accademico d’onore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti, è fondatore e coordinatore dell’Accademia del Dónca. Vincitore di premi nazionali per libri di carattere storico e biografico. Impossibile elencare tutte le sue opere. I volumi editi nel 2023 sono “Peppino Consalvi. Una vita a tutto gas” e “Mia zia Maria Callas dietro le quinte” (Morlacchi Editore).

Inviato Cittadino

INVIATO CITTADINO Perugia rende l’estremo, sentito saluto ad Anna Maria Ciacca Tomassini

Un’autentica folla di persone amiche e di pazienti di una grande famiglia di medici

Una donna educata, amante del marito e dei figli, professionista di rango. Ha fatto della discrezione la sua cifra personale.

Eravamo in tanti, alla chiesa parrocchiale di Case Bruciate, per salutarne le spoglie mortali ed accompagnarla.

A Perugia si chiama infatti accompagno, piuttosto che “funerale”, questo atto di affetto e di amicizia. Come se ci si incamminasse con la persona cara per un pic nic lungo i viali del cielo. Ringraziandola di averci preceduto indicando la via.

Ed è  proprio al cielo, come nuova, meritevole collocazione dello spirito di Anna Maria, che ha fatto riferimento  don Riccardo Pascolini nella sua appassionata e pacata omelia.

Si  rivolto – oltre che ai figli Gian Pietro, Gian Marco e Simone – al marito Mario Tomassini, dermatologo stimatissimo, grafico di lusso, presidente di Melanoma onlus, amato dai tifosi per essere stato anche medico del Perugia Calcio.

Anna Maria è stata corifea dell’ “amore più”, che ha dispensato  a piene mani. E don Riccardo propone a Mario, che ogni anno realizza uno splendido calendario perugino con luoghi cari della Vetusta (con la complicità del raffinato scrittore e giornalista Mimmo Coletti), di raccontare per immagini, una volta che vorrà, la loro storia d’amore che si è dipanata per molti decenni. Vissuti in armonia e coi valori di riferimento della fede e della famiglia.

E il secondo messaggio è rivolto ai nipoti, ricordando loro che i nonni “non muoiono mai” e dal cielo continuano ad amarci.

Poi don Riccardo racconta la spigolatura di taglio personale, quando suo nonno disse che sarebbe voluto vivere fino al momento di vederlo prete. E il giorno successivo alla sua consacrazione sacerdotale, il nonno di Riccardo se n’è andato in cielo.

Forse Caso è il nome di Dio… quando non voleva firmare.

Dunque, rivolto ai nipoti (Mario, Gerardo, Ginevra, Rebecca, Edoardo, Ester, Riccardo, Giulia) la confessione del sacerdote che, nella casa dei nonni Tomassini, vedeva le foto di quei bambini appese alle pareti. A riprova di un amore costante e indefettibile.

Quindi il riferimento alla fede di Anna Maria: una fede “sentita, cercata, vissuta e professata” fino a farne valore e paradigma da trasmettere ai nipoti. Come fanno i giusti che sanno dare amore per cercare e indicare, a coloro che amano, quale sia il senso della vita.

Nonna Anna Maria si è avviata nella giusta strada: quella dell’amore.

Commozione tangibile nei volti e nell’atteggiamento dei tanti che sono venuti a consolare la famiglia. E in specie per affetto verso il caro Mario.

Tenendo presente che non muore mai la memoria di quelli il cui nome risuona nella bocca, nella mente e nel cuore di chi continua ad amarla. Dovunque essa sia. E, ieri pomeriggio, eravamo proprio in tanti a ripeterne il nome.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Perugia rende l’estremo, sentito saluto ad Anna Maria Ciacca Tomassini

PerugiaToday è in caricamento