rotate-mobile
Inviato Cittadino

Inviato Cittadino

A cura di Sandro Allegrini

Scrittore, giornalista, curatore di mostre e direttore di collane, esperto di teatro e di cinema, cultore di lingua e storia locale. Sandro Allegrini ha pubblicato studi di arte e letteratura sulla produzione di autori locali e nazionali. Dirige collane di biografie (“Umbri”), poesia, narrativa, critica e saggistica (“Lanterne”). È autore di oltre 80 volumi di storia locale e lingua perugina, editor di testi di prosa e poesia, artefice di documentari sui rioni cittadini. Membro della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria, Accademico d’onore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti, è fondatore e coordinatore dell’Accademia del Dónca. Vincitore di premi nazionali per libri di carattere storico e biografico. Impossibile elencare tutte le sue opere. I volumi editi nel 2023 sono “Peppino Consalvi. Una vita a tutto gas” e “Mia zia Maria Callas dietro le quinte” (Morlacchi Editore).

Inviato Cittadino

INVIATO CITTADINO Parcheggio del Mercato chiuso… tranne che per gli abbonati

Magari si potevano avvertire gli (aspiranti) utenti con apposita segnalazione

Nei giorni precedenti era stato apposto un segnale alla base dell’accesso a fianco della Galleria Kennedy. Recitava semplicemente “parcheggio completo”. Il che equivaleva a dire al potenziale cliente: inutile salire, tanto non c’è posto.

Ieri mattina, al contrario, non c’era alcun segnale. Dicono: era vietato. Che significa?  Che ieri era vietato ciò che l’altro ieri era consentito? Insomma: non si può mettere un’indicazione necessaria? Mistero fitto.

Tanto più che un operatore aggiunge: “Oggi pomeriggio, forse, sarà possibile accedere anche ai non abbonati. Sempre che ci sia posto”. Roba da non credere.

Entri ed esci, un turbillon! Sta di fatto che ieri mattina, in assenza di segnalazione, i clienti salivano e, all’altezza della sbarra, un cortese operatore ti offriva il cedolino aggiungendo: “Mi dispiace: se non è abbonato non può entrare. Le do il cedolino per l’uscita”. Senza pagare pegno, naturalmente. Ma dovendo rientrare, attraverso via Angusta, in via Alessi, passando per la strettoia di via delle Conce [vedi altro servizio in data odierna].

Era meglio avvisare prima. Inutile dire che così non va. Il cliente deve sapere in anticipo se entra trovando posto, senza dover subito uscire facendo il giro dell’orto.

Oppure, se legge che il parcheggio è completo o riservato ai soli abbonati, non entra nemmeno. E passa oltre.

Il disagio è legato ai lavori in corso, urgenti, necessari. Anzi: lungamente attesi. Ed è tempo che li si faccia.

La rampa discendente è stata completamente demolita

INVIATO CITTADINO Parcheggio pubblico del Mercato Coperto. Si demolisce la vecchia rampa di uscita

Ora si lavora per la ricostruzione in sicurezza. E sono in corso anche altri lavori all’interno. Tutti indispensabili. Il che consentirà, in futuro, di tornare a uscire sul versante via XIV Settembre.

Ma intanto si avvisi la clientela che, causa lavori, non c’è posto se non per gli abbonati. Questo è il minimo che si possa chiedere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Parcheggio del Mercato chiuso… tranne che per gli abbonati

PerugiaToday è in caricamento