rotate-mobile
Inviato Cittadino

Inviato Cittadino

A cura di Sandro Allegrini

Scrittore, giornalista, curatore di mostre e direttore di collane, esperto di teatro e di cinema, cultore di lingua e storia locale. Sandro Allegrini ha pubblicato studi di arte e letteratura sulla produzione di autori locali e nazionali. Dirige collane di biografie (“Umbri”), poesia, narrativa, critica e saggistica (“Lanterne”). È autore di oltre 80 volumi di storia locale e lingua perugina, editor di testi di prosa e poesia, artefice di documentari sui rioni cittadini. Membro della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria, Accademico d’onore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti, è fondatore e coordinatore dell’Accademia del Dónca. Vincitore di premi nazionali per libri di carattere storico e biografico. Impossibile elencare tutte le sue opere. I volumi editi nel 2023 sono “Peppino Consalvi. Una vita a tutto gas” e “Mia zia Maria Callas dietro le quinte” (Morlacchi Editore).

Inviato Cittadino

INVIATO CITTADINO Onore e gloria ad Adriano Piazzoli, Baiocco d’Oro del Comune di Perugia e ‘sindaco onorario’ del Borgo d’Oro

Il collezionista di corso Garibaldi, omaggiato da amici e Istituzioni

Nei suoi magazzini di corso Garibaldi e in casa, in via della Cometa, conserva testi e immagini, fumetti e albi, cartoline, francobolli, dischi e manifesti. Frammenti di storia e costume della nostra città.

Foto - Adriano Piazzoli, Baiocco d’Oro del Comune di Perugia e ‘sindaco onorario’ del Borgo d’Oro

(Foto Sandro Allegrini)

Prima la consegna del Baiocco da parte dell’assessore Leonardo Varasano, in rappresentanza dell’Amministrazione municipale. Venerdì 29 settembre, in occasione della ricorrenza di S. Michele Arcangelo, patrono della Polizia di Stato in Perugia.

“Attraverso il collezionismo ha saputo condividere e custodire una parte importante della memoria della città”, recita la motivazione.

Contestualmente, l’inaugurazione della grande mostra, in San Matteo degli Armeni, con la complicità del bibliotecario Gabriele De Veris. Emblematico il titolo “Indovina che!”, l’intercalare con cui Adriano punteggia le interlocuzioni con amici e conoscenti.

Poi la cena dei borgaroli presso il cortile del Penna Ricci, in via Lucida 10.

Ma le sue attività di divulgazione non finiscono mai. Se è vero che si prepara a una conversazione presso l’Associazione Porta Santa Susanna in via del Tornetta.

E, il prossimo 10 novembre, alla Biblioteca di San Matteo, una conferenza, con slide, sul tema “Fine Ottocento e  primo Novecento a Perugia”, fra illuminazione elettrica, acquedotto e tram introdotti dal sindaco “modernizzatore” Ulisse Rocchi. E documenti con le visite di Mussolini e Badoglio a Palazzo Gallenga, l’Università per Stranieri, fondata dal mitico Astorre Lupattelli.

Insomma: tante attività in corso e in previsione. Perché, per l’ultraottantenne Adriano, la vita è ancora fatta di progetti. Più che di bilanci.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Onore e gloria ad Adriano Piazzoli, Baiocco d’Oro del Comune di Perugia e ‘sindaco onorario’ del Borgo d’Oro

PerugiaToday è in caricamento