rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Inviato Cittadino

Inviato Cittadino

A cura di Sandro Allegrini

Scrittore, giornalista, curatore di mostre e direttore di collane, esperto di teatro e di cinema, cultore di lingua e storia locale. Sandro Allegrini ha pubblicato studi di arte e letteratura sulla produzione di autori locali e nazionali. Dirige collane di biografie (“Umbri”), poesia, narrativa, critica e saggistica (“Lanterne”). È autore di oltre 80 volumi di storia locale e lingua perugina, editor di testi di prosa e poesia, artefice di documentari sui rioni cittadini. Membro della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria, Accademico d’onore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti, è fondatore e coordinatore dell’Accademia del Dónca. Vincitore di premi nazionali per libri di carattere storico e biografico. Impossibile elencare tutte le sue opere. I volumi editi nel 2023 sono “Peppino Consalvi. Una vita a tutto gas” e “Mia zia Maria Callas dietro le quinte” (Morlacchi Editore).

Inviato Cittadino

INVIATO CITTADINO Nell’Aula Magna di via Innamorati, tenuta la prima sessione di verifica del LabComUnipg

Un incontro con le scuole per appassionare alla scienza le giovani generazioni

La seconda sessione del Progetto di Ateneo “Laboratorio di comunicazione della conoscenza di UNIPG” si dipanerà da gennaio 2024

Intanto si è fatto il punto coi ragazzi dell’I.I.S. Cavour Marconi Pascal, Istituto Tecnico Tecnologico Statale Alessandro Volta e Liceo Statale Assunta Pieralli.    

La mattinata si è aperta  con l’accoglienza del professor. Roberto Rettori, Delegato per il settore Orientamento, tutorato e divulgazione scientifica dell’Ateneo perugino.

Rettori ha ricordato la mission dell’Istituzione e l’importanza dell’accoglienza in questo luogo sacro della cultura, ad esaltare lo spirito di collaborazione con le agenzie formative del territorio.

In un atteggiamento del “mettersi a disposizione”, soprattutto in chiave di ricerca di un’efficace sinergia per il superamento del gap tra le cosiddette “due culture”.

Rettori ha aggiunto, dunque, che occorre individuare strategie innovative per l’incontro di competenze. Spiegando che le conoscenze provengono da una molteplicità di soggetti che non sono solo la scuola, ma, quanto alle competenze, occorre imparare ad utilizzarle con le opportune modalità.

Insomma: la distinzione tra il sapere e il saper fare è uno iato che occorre attrezzarsi a superare, componendo il tutto in una visione organica.

Marco Mazzoni, sociologo della comunicazione e coordinatore del progetto, ha sottolineato la funzione dell’Ateneo in chiave di accoglienza. Soffermandosi sulla tendenza all’aggressività sui social, spiegata col fatto che l’ostilità ottiene maggiore visibilità. Da qui l’adozione di simili atteggiamenti anche nel mondo della comunicazione politica (di cui Mazzoni è specialista).

Ha poi sottolineato come occorra individuare percorsi che rendano la scienza “commestibile” e quindi “digeribile” all’interno dei percorsi di formazione.

Dalla collaborazione tra scuola e università discende implementazione della comunicazione della conoscenza scientifica. Superando limiti e confini “accademici” in nome di una socializzazione nei confronti di un pubblico universale.

La dottoressa Susanna Pagiotti, componente del progetto LabComUnipg, ha presentato e discusso  i risultati del questionario somministrato a studenti, studentesse e docenti delle scuole presenti. La finalità era quella di analizzare quanti e quali prodotti scientifici riescono a raggiungere le nuove generazioni.  Censendo nel contempo il livello di popolarità riferito a divulgatori, noti per le loro presenze televisive.

A seguire, gli interventi del prof. David Grohmann, componente LabComUnipg e coordinatore di parte del progetto di Ateneo, e di Claudio Ferracci, direttore della Biblioteca delle Nuvole. Posizioni che riteniamo meritevoli di un prossimo servizio di approfondimento su queste colonne.

Foto - Aula Magna di via Innamorati, prima sessione di verifica del LabComUnipg

(Foto Sandro Allegrini)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Nell’Aula Magna di via Innamorati, tenuta la prima sessione di verifica del LabComUnipg

PerugiaToday è in caricamento