rotate-mobile
Inviato Cittadino

Inviato Cittadino

A cura di Sandro Allegrini

Scrittore, giornalista, curatore di mostre e direttore di collane, esperto di teatro e di cinema, cultore di lingua e storia locale. Sandro Allegrini ha pubblicato studi di arte e letteratura sulla produzione di autori locali e nazionali. Dirige collane di biografie (“Umbri”), poesia, narrativa, critica e saggistica (“Lanterne”). È autore di oltre 80 volumi di storia locale e lingua perugina, editor di testi di prosa e poesia, artefice di documentari sui rioni cittadini. Membro della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria, Accademico d’onore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti, è fondatore e coordinatore dell’Accademia del Dónca. Vincitore di premi nazionali per libri di carattere storico e biografico. Impossibile elencare tutte le sue opere. I volumi editi nel 2023 sono “Peppino Consalvi. Una vita a tutto gas” e “Mia zia Maria Callas dietro le quinte” (Morlacchi Editore).

Inviato Cittadino

INVIATO CITTADINO Messa in sicurezza di via Bonfigli. Chiusa la strada domani e dopodomani

Per consentire l’abbattimento di un albero… ed eventuale risanamento del muro

Lo avevamo ripetutamente segnalato, anche su indicazione dei residenti di prossimità.

Quel muro che costeggia via Bonfigli, sul versante che delimita la scarpata adiacente alla Porta San Girolamo, è da anni in predicato di caduta.

Un robusto rigonfiamento, dovuto anche alla pressione esercitata da un albero adiacente. Una pancia sempre sul punto di esplodere, riversando sulla strada materiali. Col rischio concreto di piombare addosso a persone o veicoli di passaggio.

Ora, finalmente, il Comune ha previsto l’intervento dell’Agenzia forestale che procederà all’abbattimento.

Quella pianta è secca e instabile. Soffocata com’è da vegetazione parassita rampicante che le ha tolto luce e aria. E, in definitiva, la vita.

Era il caso di intervenire prima, eradicando edera e vegetazione impattante, per ridar fiato alla pianta.

Ma ormai non resta che l’abbattimento.

Il lavoro verrà eseguito fra domani (25 gennaio) e dopodomani. Come avvisa la segnaletica, apposta da ieri alla base della storica Porta "capitiniana" da cui si dipana la Marcia della Pace.

Ma abbattere la pianta non è sufficiente. Occorrerà anche pulire la sommità del muro, completamente ricoperta da erbe e piante parassite.

Si tratta infatti di verificare le condizioni della muratura, scalzata e traballante. Tanto che si sono spesso notati, alla base del muro, pietre e pezzi di mattoni.

La cosa da fare – suggerisce un esperto – è risanare, ricucire e, infine, murare alla sommità una copertina in pietra o cemento che salvaguardi il muro dallo stillicidio e dall’acqua che ne mina la compattezza e la solidità.

Tutto questo, si spera, verrà eseguito in questa due giorni riparatrice. Con chiusura della strada dalle 8:30 alle 16:30. Sempre che si riesca a fare tutto: abbattimento della pianta e risanamento del muro. Sul che è lecito esprimere qualche dubbio.

Ma, come si dice, l’importante è mettere mano. Poi si vedrà.

Foto - Messa in sicurezza di via Bonfigli

(Foto Sandro Allegrini)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Messa in sicurezza di via Bonfigli. Chiusa la strada domani e dopodomani

PerugiaToday è in caricamento