rotate-mobile
Inviato Cittadino

Inviato Cittadino

A cura di Sandro Allegrini

Scrittore, giornalista, curatore di mostre e direttore di collane, esperto di teatro e di cinema, cultore di lingua e storia locale. Sandro Allegrini ha pubblicato studi di arte e letteratura sulla produzione di autori locali e nazionali. Dirige collane di biografie (“Umbri”), poesia, narrativa, critica e saggistica (“Lanterne”). È autore di oltre 80 volumi di storia locale e lingua perugina, editor di testi di prosa e poesia, artefice di documentari sui rioni cittadini. Membro della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria, Accademico d’onore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti, è fondatore e coordinatore dell’Accademia del Dónca. Vincitore di premi nazionali per libri di carattere storico e biografico. Impossibile elencare tutte le sue opere. I volumi editi nel 2023 sono “Peppino Consalvi. Una vita a tutto gas” e “Mia zia Maria Callas dietro le quinte” (Morlacchi Editore).

Inviato Cittadino

INVIATO CITTADINO Ma quanto è ‘dolce’ cimentarsi con il cioccolato

Riflessioni sull’ultima opera del creativo perugino MaMo

All’anagrafe, Massimiliano Donnari, entrato prepotentemente nel milieu artistico nazionale e internazionale grazie alle sue strepitose intuizioni che portano sugli scudi l’arte povera e nobilitano il riciclo, all’insegna di una straordinaria creatività.

Successi locali, nazionali e internazionali, documentati da mostre di rango che scuotono e fanno discutere. Ma che hanno certamente il crisma di una creatività inesausta.

Fra le tante manifestazioni (cinema, arte, cultura) in cui è stato guest star, ricordiamo l’ultima sua creazione al cioccolato… automobilistico.

Per intenderci, l'opera creata in occasione della XXXV rievocazione della Coppa della Perugina.

Lo ha chiamato il presidente del CAMEP, Ugo Amodeo, e MaMo ha risposto da par suo.

Il tema della velocità, tanto caro a Marinetti e al nostro Dottori, si tinge di cioccolato.

Dice: “L’opera che ho l’orgoglio di presentare per questi 100 anni di passione, vuole quindi essere la più alta espressione di questo bagaglio di storia”.

La figura è quella della celeberrima Queen “CUP QUEEN” MaMo MMXXIV nel pantone cioccolato.

La spiega: “I classici baci perugina prendono il posto delle storiche balle di fieno apposte ai lati della carreggiata… le auto si dànno battaglia nella pista… la bramata coppa si sostituisce al fiore del copricapo… e quel bacio sulla guancia, segnata dal rossetto, rende tutto più femminile, romantico: tanto quanto gli aneddoti legati a questo secolo di storia”.

“Ci sono da aggiungere le bandiere a scacchi  e  i pass al collo per accedervi nei più recenti anni, insieme all’effigie dell’imprescindibile ASI, che muove e promuove”.

Non poteva mancare un nostro scatto che propone Massimiliano insieme alla signora Anna Maria Altieri De Poi, della storica concessionaria, da sempre vicina alla rievocazione.

Detto tra noi. Mi piace ricordare quando Massimiliano venne alla Galleria Artemisia di Giuseppe Fioroni e Rita Giacché proponendo una mostra. Aveva solo 13 opere ed era al debutto. Rita gli consigliò di incrementare la produzione per esporre un numero di pezzi adeguato. Ho creduto da subito in questo ardimentoso artista e ho dato volentieri una mano per la sua promozione. Oggi sono contento di vederlo raggiungere traguardi significativi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Ma quanto è ‘dolce’ cimentarsi con il cioccolato

PerugiaToday è in caricamento