rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Inviato Cittadino

Inviato Cittadino

A cura di Sandro Allegrini

Scrittore, giornalista, curatore di mostre e direttore di collane, esperto di teatro e di cinema, cultore di lingua e storia locale. Sandro Allegrini ha pubblicato studi di arte e letteratura sulla produzione di autori locali e nazionali. Dirige collane di biografie (“Umbri”), poesia, narrativa, critica e saggistica (“Lanterne”). È autore di oltre 80 volumi di storia locale e lingua perugina, editor di testi di prosa e poesia, artefice di documentari sui rioni cittadini. Membro della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria, Accademico d’onore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti, è fondatore e coordinatore dell’Accademia del Dónca. Vincitore di premi nazionali per libri di carattere storico e biografico. Impossibile elencare tutte le sue opere. I volumi editi nel 2023 sono “Peppino Consalvi. Una vita a tutto gas” e “Mia zia Maria Callas dietro le quinte” (Morlacchi Editore).

Inviato Cittadino Città di Castello

INVIATO CITTADINO L’artista tifernate Moira Lena Tassi protagonista ad ART CITY White Night Arte FIERA di Bologna

Opere e performance nelle due rinomate location "La Corte di Felsina " e "Galleria De' Marchi"

Un viaggio tra visione e realtà. Ossia: come traguardare la realtà in modalità visionaria e artisticamente profetica. Perché, si sa, gli artisti sono dotati di speciali antenne che consentono loro di vedere/prevedere mode e modi di stare al mondo.
Si parte dunque oggi, sabato 3 febbraio alle 17.00, col vernissage della mostra collettiva d'arte contemporanea della Galleria De' Marchi proponendo  la performance "Visioni senza tempo: tra umanità e sogni di speranza" .

Viene realizzata un'azione teatrale, con costume a cura dell'artista. 

Sarà inoltre presentata "Prospettive senza tempo", un' opera pittorica che segna il suo esordio nell'arte concettuale, realizzata con tecniche particolari ispirate anche al kintsugi.
La performance costituisce un'evoluzione del progetto già presentato a Venezia, ma acquisterà maggior forza e incisività grazie a nuovi elementi.
Durante l'esibizione verranno proiettate sequenze di un film del 1940 che ha fatto la storia del cinema ed è ancora molto attuale per le tematiche che affronta.
L' opera, caratterizzata da una forte presenza fisica e materica, rappresenta  la metafora di un pianeta lacerato dalle ferite, che possono essere sanate seguendo l' insegnamento dell' antica tecnica giapponese del Kintsugi.

Il pubblico potrà interagire con l'opera, lasciando un'impronta impattante.
La mostra  in Galleria De' Marchi alla quale parteciperanno più  di trenta artisti, sarà  aperta al pubblico fino al 18 febbraio tutti i giorni dalle 16.30 alle 19.30, tranne la domenica.
Sempre nella giornata odierna, l'artista inaugurerà la mostra collettiva d'arte contemporanea "Little and precious. Le Miniature", curata dalla Storica dell'arte Rita Delucca, con la Performance  "I limiti sono nella nostra mente",  testo scritto e recitato da lei stessa.

La mostra, con ingresso libero, resta aperta tutti i giorni dalle ore 15.30 alle 19.00 fino a domenica 11 febbraio 2024, presso La Corte di Felsina, via Santo Stefano 53, Bologna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO L’artista tifernate Moira Lena Tassi protagonista ad ART CITY White Night Arte FIERA di Bologna

PerugiaToday è in caricamento