rotate-mobile
Inviato Cittadino

Inviato Cittadino

A cura di Sandro Allegrini

Scrittore, giornalista, curatore di mostre e direttore di collane, esperto di teatro e di cinema, cultore di lingua e storia locale. Sandro Allegrini ha pubblicato studi di arte e letteratura sulla produzione di autori locali e nazionali. Dirige collane di biografie (“Umbri”), poesia, narrativa, critica e saggistica (“Lanterne”). È autore di oltre 80 volumi di storia locale e lingua perugina, editor di testi di prosa e poesia, artefice di documentari sui rioni cittadini. Membro della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria, Accademico d’onore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti, è fondatore e coordinatore dell’Accademia del Dónca. Vincitore di premi nazionali per libri di carattere storico e biografico. Impossibile elencare tutte le sue opere. I volumi editi nel 2023 sono “Peppino Consalvi. Una vita a tutto gas” e “Mia zia Maria Callas dietro le quinte” (Morlacchi Editore).

Inviato Cittadino

INVIATO CITTADINO In piazza Italia ripiantati due cedri

In sostituzione delle due colossali piante, abbattute causa pericolo di caduta

Sono due alberi adulti. Gli addetti hanno dovuto quindi scavare delle buche sufficientemente ampie e profonde per metterli a dimora.

Non possono certo confrontarsi con le piante secolari, peraltro censite come monumentali. E già presenti su una pubblicazione redatta dal Comune di Perugia all’epoca di Bazzarri assessore, che volle registrare gli alberi con caratteristiche di tipologia, dimensioni, età ragguardevoli.

Ora, dopo l’abbattimento di due di quegli storici esemplari, si poneva il problema di sostituirli. Cosa che è avvenuta. Anche se non senza polemiche. Specialmente sui social dove tutti si improvvisano botanici di professione.

C’è chi, addirittura, addebita la malattia degli alberi, pericolosamente penduti e dunque rimossi, ai presunti danni alle radici a causa del ghiaccio della pista. Le radici si sarebbero indebolite facendo collassare gli alberi. È una ipotesi che, a sentire gli esperti, sarebbe risibile. Ma se ne sentono tante in giro e ne riferiamo qualcuna per dovere di cronaca.

Un danno certo è invece quello riportato dalla piazza che, malgrado gli interventi, continua a mostrare inadeguatezze e sollevamenti. Tanto da aver sollecitato l’insorgere di un contenzioso ancora aperto.

Ma certo è che quei due alberi messi a dimora restituiscono ai giardini di piazza Italia ciò che il destino, o l’incuria dell’uomo, aveva loro tolto.

Foto - Ripiantati due cedri in piazza Italia

(Foto Sandro Allegrini)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO In piazza Italia ripiantati due cedri

PerugiaToday è in caricamento