rotate-mobile
Inviato Cittadino

Inviato Cittadino

A cura di Sandro Allegrini

Scrittore, giornalista, curatore di mostre e direttore di collane, esperto di teatro e di cinema, cultore di lingua e storia locale. Sandro Allegrini ha pubblicato studi di arte e letteratura sulla produzione di autori locali e nazionali. Dirige collane di biografie (“Umbri”), poesia, narrativa, critica e saggistica (“Lanterne”). È autore di oltre 80 volumi di storia locale e lingua perugina, editor di testi di prosa e poesia, artefice di documentari sui rioni cittadini. Membro della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria, Accademico d’onore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti, è fondatore e coordinatore dell’Accademia del Dónca. Vincitore di premi nazionali per libri di carattere storico e biografico. Impossibile elencare tutte le sue opere. I volumi editi nel 2023 sono “Peppino Consalvi. Una vita a tutto gas” e “Mia zia Maria Callas dietro le quinte” (Morlacchi Editore).

Inviato Cittadino

INVIATO CITTADINO Elce. Via Maria Bonaparte Valentini. Come ti monto il ponteggio e ti demolisco il terrazzo

Poi mollo tutto e ti lascio al tuo (amaro) destino

Non bastano le sentenze a rimuovere la spiacevole situazione che fa capo a tre anni fa. Tutto tace. E intanto gli studenti della media Leonardo e della primaria Enzo Valentini passano sotto quei ponteggi. In piena sicurezza?

Un sicuro ostacolo al passaggio di mezzi di soccorso e autoscala dei pompieri. Con quell’incredibile traliccio che, subito dopo la curva, si presenta in forma maestosamente pericolosa. Ecco perché una questione privata assume rilevanza sociale.

Ci scrive un condomino dell’edificio al civico 47, segnalando una situazione, a dir poco, paradossale.

 “La ditta non solo non ha completato il ponteggio, ma ha demolito la maggior parte delle terrazze presenti nel palazzo lasciando anche i detriti”.

E voi come vi sete mossi?

“Malauguratamente per noi, rilevate le gravi inadempienze nella realizzazione delle opere, nell’aprile 2023 l’amministratore, tramite un avvocato, si è correttamente rivolto al tribunale di Perugia”.

Con quale esito?

“Con l’emissione di due sentenze  (giugno 2023 e dicembre 2023) il Tribunale ha ordinato lo smontaggio del ponteggio che risulta piuttosto pericoloso per i veicoli e per le persone che transitano”.

Insomma, le sentenze non sono state rispettate? Avete cercato di percorrere altre strade?

“Alcuni condomini si sono rivolti, per cercare un aiuto, all’Ufficio concessioni edilizie del Comune di Perugia, ai Vigili urbani, ai Vigili del fuoco, ai Carabinieri. Ma non si è avuto purtroppo alcun riscontro concreto alla risoluzione del problema”.

La ditta in causa non ha fatto nulla?

“La ditta incaricata della realizzazione delle opere del Superbonus è risultata in liquidazione con una sentenza del tribunale de L’Aquila (dicembre 2023) ed ora ci troviamo in questa situazione penosa”.

Amara constatazione quella per cui chi rimane col cerino acceso in mano deve per forza scottarsi. Occorre accertare se veramente ci si trovi in presenza di una situazione di rischio per la pubblica incolumità. Poi, chi di dovere dovrà rimuovere quelle impalcature. E farlo al più presto.

Foto - Elce. Via Maria Bonaparte Valentini. Quelle impalcature inamovibili

(Foto esclusive Sandro Allegrini)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Elce. Via Maria Bonaparte Valentini. Come ti monto il ponteggio e ti demolisco il terrazzo

PerugiaToday è in caricamento