rotate-mobile
Mercoledì, 26 Giugno 2024
Inviato Cittadino

Inviato Cittadino

A cura di Sandro Allegrini

Scrittore, giornalista, curatore di mostre e direttore di collane, esperto di teatro e di cinema, cultore di lingua e storia locale. Sandro Allegrini ha pubblicato studi di arte e letteratura sulla produzione di autori locali e nazionali. Dirige collane di biografie (“Umbri”), poesia, narrativa, critica e saggistica (“Lanterne”). È autore di oltre 80 volumi di storia locale e lingua perugina, editor di testi di prosa e poesia, artefice di documentari sui rioni cittadini. Membro della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria, Accademico d’onore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti, è fondatore e coordinatore dell’Accademia del Dónca. Vincitore di premi nazionali per libri di carattere storico e biografico. Impossibile elencare tutte le sue opere. I volumi editi nel 2023 sono “Peppino Consalvi. Una vita a tutto gas” e “Mia zia Maria Callas dietro le quinte” (Morlacchi Editore).

Inviato Cittadino

INVIATO CITTADINO Elce. Quelle scalette di collegamento irragionevolmente chiuse

Lavori completati al top, ma il passaggio è ancora inibito. Ritardo inspiegabile

Se ne lamentano i residenti di prossimità e cittadini di ogni età. Costretti a compiere il giro dell’orto, anziché tagliare dritto da via Lorenzini e via degli Olivi e arrivare al volo alla Farmacia Caldari-Romozzi di Elce e alla Coop di via Annibale Vecchi.

Sembrava un sogno aver visto all’opera il Cantiere comunale, previo accordo col condominio. Il Comune mette la mano d’opera e il condominio i materiali. Prassi abituale.

Da qui si apre il cuore nel vedere che è tutto a posto. Lo avevamo annunciato con soddisfazione. Invece niente: tocca rimangiarsi la notizia e ingoiare il rospo. Perché di rospo si tratta: ossia di circostanze sgradevoli e dure da mandare giù.

INVIATO CITTADINO Elce chiama, Comune risponde. Quelle scalette all’Elce sono riaperte da stamane

Un accurato sopralluogo ha dato conto della conclusione perfetta dei lavori.

Gradini sostituiti quando troppo ammalorati. Alzate stuccate e ricostruite. Pareti laterali liberate dall’umidità e riqualificate. Addirittura: posizionate le strisce antiscivolo, per consentire di salire e scendere in sicurezza, anche col bagnato.

Ma da un mese e più è tutto bloccato. Si sale la prima rampa, si arriva agli ambulatori medici e ci si trova di fronte la rete metallica saldamente ancorata alla ringhiera (riverniciata!) e alla parete.

Da sopra (via Lorenzini) non si può proprio iniziare a mettere piede sulla scala rigenerata.

Cose da non credere. Chissà cosa ci risponderanno coloro che sanno?

Foto - Quelle scalette di collegamento irragionevolmente chiuse

(Foto esclusive Sandro Allegrini)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Elce. Quelle scalette di collegamento irragionevolmente chiuse

PerugiaToday è in caricamento