rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Inviato Cittadino

Inviato Cittadino

A cura di Sandro Allegrini

Scrittore, giornalista, curatore di mostre e direttore di collane, esperto di teatro e di cinema, cultore di lingua e storia locale. Sandro Allegrini ha pubblicato studi di arte e letteratura sulla produzione di autori locali e nazionali. Dirige collane di biografie (“Umbri”), poesia, narrativa, critica e saggistica (“Lanterne”). È autore di oltre 80 volumi di storia locale e lingua perugina, editor di testi di prosa e poesia, artefice di documentari sui rioni cittadini. Membro della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria, Accademico d’onore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti, è fondatore e coordinatore dell’Accademia del Dónca. Vincitore di premi nazionali per libri di carattere storico e biografico. Impossibile elencare tutte le sue opere. I volumi editi nel 2023 sono “Peppino Consalvi. Una vita a tutto gas” e “Mia zia Maria Callas dietro le quinte” (Morlacchi Editore).

Inviato Cittadino

INVIATO CITTADINO Ecoisole, croce e delizia. Soprattutto: cattiva educazione ambientale

Ecco, per esempio, in via delle Sorgenti…

Le isole ecologiche sono stata un’eccellente invenzione per lo smaltimento corretto e controllato. Sempre che, come tutti gli strumenti, venga utilizzato correttamente.

La procedura è semplice: basta inserire la tessera sanitaria per consentire di associare il materiale conferito al nome del titolare Tari.

Il grande armadio metallico informatizzato è dotato di quattro sportelli di conferimento delle diverse tipologie di rifiuto: secco residuo, carta, multimateriale leggero e organico.

Telecamera e apparecchiatura sono alimentate da pannelli fotovoltaici (collegati a una batteria al piombo) che garantiscono la continuità d’uso.

Ve ne sono, in città, una decina e funzionano perfettamente. Quello che ne ostacola il funzionamento è la maleducazione imperante di qualche utente.

In via delle Sorgenti, ad esempio, accade di tutto. Apprezzando la correttezza di una signora che abbiamo visto seguire la procedura corretta.

Ma irritandoci nel vedere anche l’esito di comportamenti scorretti.

A terra, appoggiata all’armadio, una miscellanea di carta, plastica, indifferenziata, indumenti. E dire che il centro di raccolta di indumenti e simili sta a poca distanza da lì!

Nel retro, anche una stella di Natale in buona salute. E, sopra il box, una busta “lanciata” da qualcuno che non aveva voglia di fermarsi.

Sono comportamenti inqualificabili. O qualificabili con un’aggettivazione che ci rifiutiamo di usare. Certo: la mala educación ha radici che la rendono dura da estirpare.

Foto - Via delle Sorgenti. Ecoisola: croce e delizia

(Foto Sandro Allegrini)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Ecoisole, croce e delizia. Soprattutto: cattiva educazione ambientale

PerugiaToday è in caricamento