rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Inviato Cittadino

Inviato Cittadino

A cura di Sandro Allegrini

Scrittore, giornalista, curatore di mostre e direttore di collane, esperto di teatro e di cinema, cultore di lingua e storia locale. Sandro Allegrini ha pubblicato studi di arte e letteratura sulla produzione di autori locali e nazionali. Dirige collane di biografie (“Umbri”), poesia, narrativa, critica e saggistica (“Lanterne”). È autore di oltre 80 volumi di storia locale e lingua perugina, editor di testi di prosa e poesia, artefice di documentari sui rioni cittadini. Membro della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria, Accademico d’onore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti, è fondatore e coordinatore dell’Accademia del Dónca. Vincitore di premi nazionali per libri di carattere storico e biografico. Impossibile elencare tutte le sue opere. I volumi editi nel 2023 sono “Peppino Consalvi. Una vita a tutto gas” e “Mia zia Maria Callas dietro le quinte” (Morlacchi Editore).

Inviato Cittadino

INVIATO CITTADINO Corso Bersaglieri. La tabella della ZTL solo per… contorsionisti

Una collocazione sbagliata, scomoda, che la rende scarsamente visibile

“La scelta della ZTL – dice Francesco Pinelli, presidente dell’Associazione Porta Pesa-Borgo S. Antonio – discende da una trattativa”.

In che senso?

“I residenti avevano chiesto la chiusura completa h 24. Poi si è addivenuti a un solido compromesso”.

Quale?

“Quello di istituire la ZTL in orario pomeridiano, lasciando libero accesso fino alle 13:00”.

Quale il motivo della scelta?

“Alla Pesa ci sono varie scuole (quella dell’Infanzia Santa Croce, le elementari Primo Ciabatti, le medie Ugo Foscolo) e ci è parso giusto offrire ai genitori (che accompagnano i figli) di poter fruire della bretella di corso Bersaglieri. Poi, di pomeriggio, chiuso”.

Perfetto. Ma sapete che qualcuno si lamenta del fatto che la tabella luminosa non è visibile da chi arriva da via XIV Settembre e da via Brunamonti? C’è chi ci ha rimediato più d’una multa.

“Abbiamo chiesto, ma senza successo, di spostarla in una posizione frontale che la rendesse visibile”.

In effetti, è pur vero che la ZTL è segnalata (sia per via del Roscetto che per corso Bersaglieri) da una tabella metallica che precede il semaforo, ma si dovrebbe vedere bene anche il segnale luminoso. Che invece è posto a una certa altezza, a fianco dell’ex Allegro. Tanto che, per notarlo, si dovrebbe girare la testa e volgerla verso l’alto. Cosa che, con di fronte la Porta dei Tei, angusta e pericolosa, costituirebbe una manovra azzardata: da dolori alla cervicale.

Comunque le cose stanno e restano, per ora, così. Non rimane che consigliare a Pinelli e ai suoi di insistere, augurandosi che il Comune si decida a far spostare la tabella luminosa in posizione frontale, davanti all’ingresso della galleria pedonale che adduce alla Foscolo.

Altrimenti, è quasi come se quella tabella non ci fosse. E si continuerà a beccare le multe. Anche la domenica. Giornata in cui, diversamente da tutte le altere zone della città, la ZTL è qui vigente per l’intera giornata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Corso Bersaglieri. La tabella della ZTL solo per… contorsionisti

PerugiaToday è in caricamento