rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Inviato Cittadino

Inviato Cittadino

A cura di Sandro Allegrini

Scrittore, giornalista, curatore di mostre e direttore di collane, esperto di teatro e di cinema, cultore di lingua e storia locale. Sandro Allegrini ha pubblicato studi di arte e letteratura sulla produzione di autori locali e nazionali. Dirige collane di biografie (“Umbri”), poesia, narrativa, critica e saggistica (“Lanterne”). È autore di oltre 80 volumi di storia locale e lingua perugina, editor di testi di prosa e poesia, artefice di documentari sui rioni cittadini. Membro della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria, Accademico d’onore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti, è fondatore e coordinatore dell’Accademia del Dónca. Vincitore di premi nazionali per libri di carattere storico e biografico. Impossibile elencare tutte le sue opere. I volumi editi nel 2023 sono “Peppino Consalvi. Una vita a tutto gas” e “Mia zia Maria Callas dietro le quinte” (Morlacchi Editore).

Inviato Cittadino

INVIATO CITTADINO Celebrati a Perugia i Veneralia, festa di Primavera

Gemellaggio artistico Umbria-Liguria

Nel segno del trionfo dell’amore, di persuasa esaltazione della vita e della natura.

L’evento si sarebbe dovuto svolgere a San Matteo degli Armeni. Ma la circostanza è stata ostacolata da lavori in atto.

La performer Sophie Lamour aveva promesso il dono di semi della generosa terra ligure. A beneficio degli orti sociali che si dipanano nell’area verde circostante il complesso architettonico di San Matteo.

Ma sarà per una prossima occasione.

Intanto la celebrazione è avvenuta al Relais San Clemente dove si sono dati appuntamento lo scultore on  the road di viale Faina, Adriano Massettini, e le performer di Sophie che raduna attorno a sé una cospicua schiera di signore amanti di Tersicore.

Afferma Sophie: “La primavera apre tutto: l’intensa asprezza del freddo cede il passo al tepore e la feconda terra si apre”.

“Si dice – aggiunge –  che il mese venne chiamato aprile perché la stagione è aperta, e reclama Venere Nutrice, che pone la sua benigna  mano sopra il mese”, Ovidio (Fasti).

Ecco alcune immagini della cerimonia in onore di Venere verticordia, colei che è capace di aprire i cuori all’amore e alla speranza.

I costumi sono di Giulia Danese, in collaborazione con Mermaid Project. Foto di DaruMa. Danzeuses: Deborah Carelli, Patrizia Mostacci, Lorena Scarsi, Nilda Ardito, Denise Gorla, Sabrina Flaccavento, Alessandra Politi, Barbara Castello.

Foto - La celebrazione dei Veneralia nel gemellaggio Umbria-Liguria

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Celebrati a Perugia i Veneralia, festa di Primavera

PerugiaToday è in caricamento