rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Inviato Cittadino

Inviato Cittadino

A cura di Sandro Allegrini

Scrittore, giornalista, curatore di mostre e direttore di collane, esperto di teatro e di cinema, cultore di lingua e storia locale. Sandro Allegrini ha pubblicato studi di arte e letteratura sulla produzione di autori locali e nazionali. Dirige collane di biografie (“Umbri”), poesia, narrativa, critica e saggistica (“Lanterne”). È autore di oltre 80 volumi di storia locale e lingua perugina, editor di testi di prosa e poesia, artefice di documentari sui rioni cittadini. Membro della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria, Accademico d’onore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti, è fondatore e coordinatore dell’Accademia del Dónca. Vincitore di premi nazionali per libri di carattere storico e biografico. Impossibile elencare tutte le sue opere. I volumi editi nel 2023 sono “Peppino Consalvi. Una vita a tutto gas” e “Mia zia Maria Callas dietro le quinte” (Morlacchi Editore).

Inviato Cittadino

INVIATO CITTADINO Cara Gesenu, non stringermi così forte che… mi rompi

Bidoncini per il conferimento dei rifiuti regolarmente spezzati sullo stesso punto

Il danno è addebitabile alla forza eccessiva esercitata sui bidoni dal meccanismo di carico e scarico sul mezzo.

Non è un caso che molti contenitori risultino danneggiati sullo stesso punto, alla stessa altezza.

Circostanza accettabile per quanto attiene ai contenitori di plastica/ferro e carta.

La situazione diviene invece fastidiosa quando si tratta di recipienti destinati alla raccolta dell’umido.

In questo caso, infatti, accade che residui di alimenti, spesso in disfacimento, facciano capolino all’esterno. O, quanto meno, lascino uscire esalazioni maleolenti.

Il da farsi, con ragionevole sollecitudine, deve prevedere innanzitutto la sostituzione dei bidoni ammalorati.

E, contestualmente alla sostituzione dei contenitori, la regolazione di quel meccanismo che stringe così forte da provocare rotture o lacerazioni del contenitore.

Questa la segnalazione che ci piace fare alla Governance di Gesenu, recentemente rinnovata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Cara Gesenu, non stringermi così forte che… mi rompi

PerugiaToday è in caricamento