rotate-mobile
Inviato Cittadino

Inviato Cittadino

A cura di Sandro Allegrini

Scrittore, giornalista, curatore di mostre e direttore di collane, esperto di teatro e di cinema, cultore di lingua e storia locale. Sandro Allegrini ha pubblicato studi di arte e letteratura sulla produzione di autori locali e nazionali. Dirige collane di biografie (“Umbri”), poesia, narrativa, critica e saggistica (“Lanterne”). È autore di oltre 80 volumi di storia locale e lingua perugina, editor di testi di prosa e poesia, artefice di documentari sui rioni cittadini. Membro della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria, Accademico d’onore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti, è fondatore e coordinatore dell’Accademia del Dónca. Vincitore di premi nazionali per libri di carattere storico e biografico. Impossibile elencare tutte le sue opere. I volumi editi nel 2023 sono “Peppino Consalvi. Una vita a tutto gas” e “Mia zia Maria Callas dietro le quinte” (Morlacchi Editore).

Inviato Cittadino

INVIATO CITTADINO Cambio ai vertici dell'associazione Borgobello

Un Consiglio e una Presidente nuovi. Chi viene e chi va

Tra le figure di riferimento, resta Fabrizio Croce. Si perdono Luana Cenciaioli e il fondatore Orfeo Ambrosi.

Stanchezza, incomprensioni, necessaria alternanza come presupposto di vita democratica?

L’archeologa Cenciaioli, residente a Santa Lucia, era stata chiamata da Borgobello in ragione della sua autorevole presenza in veste di Direttrice del Manu: incarico svolto con generale apprezzamento e sicura competenza.

Il triennio della sua presidenza in Borgobello è stato connotato da notevole dinamismo, con la messa in campo di una serie di iniziative di alto profilo. Hanno riguardato attività culturali, visite guidate, pubblicazioni, cene e feste sociali, opere di arredo urbano, in sinergia con residenti e commercianti, durante e dopo la pandemia. 

Di Ambrosi è superfluo sottolineare l’autorevolezza e l’impegno disinteressato che ne hanno caratterizzato l’azione per quasi un ventennio.

Con le sue iniziative si potrebbe riempire un volume della Treccani.

Ora il rinnovamento è stato generale. Si spera con esiti che avremo modo di verificare, a far capo dalle iniziative poste in essere per il Natale.

Auguri di un lavoro proficuo e concorde.

Quei rumor contrastanti. C’è chi, tra la gente del Borgo, mugugna, mormora, approva o disapprova, sibila chiavi di lettura diverse e contrastanti. Le riportiamo per dovere di cronaca.

Lotta per il potere? Quale POTERE, se non quello di impegnarsi fattivamente per il quartiere? Rogne, caso mai. Come può attestare chi nelle Associazioni si è impegnato.

Qualcuno nota una presenza rilevante di commercianti. Il che non significa niente, se non l’interesse alla legittima promozione delle proprie attività economiche.

Così come è comprensibile l’ingresso di Riccardo Bizzarri che opera attivamente coi suoi due cinema, Zenith e seconda sala ex Circolo Bonazzi.

Spiace aver perso la dinamica Sophie Persello, animatrice di tante belle iniziative.

C’è anche chi mette in luce il profilarsi di connotazioni di carattere partitico-ideologico che dovranno essere provate alla luce dei fatti. Certo è che qualcosa, anzi molto, si muove.

Per parte nostra, da amici del Borgobello e frequentatori del Circolo del Tempobono, ci auguriamo che vinca la concordia.

E che l’Associazione col rinnovato Consiglio Direttivo, con la Presidente Alonge, con valore aggiunto dell’ingresso di forze nuove, possa conseguire successi. Con positive ricadute sulla vita dei residenti e delle numerose attività presenti in Corso Cavour e dintorni.

Se così sarà, avremo il piacere di condividere quei traguardi raggiunti.

Chi guadagna e chi perde. Noi ci auguriamo che a guadagnarci siano il quartiere e la città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Cambio ai vertici dell'associazione Borgobello

PerugiaToday è in caricamento