rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Inviato Cittadino

Inviato Cittadino

A cura di Sandro Allegrini

Scrittore, giornalista, curatore di mostre e direttore di collane, esperto di teatro e di cinema, cultore di lingua e storia locale. Sandro Allegrini ha pubblicato studi di arte e letteratura sulla produzione di autori locali e nazionali. Dirige collane di biografie (“Umbri”), poesia, narrativa, critica e saggistica (“Lanterne”). È autore di oltre 80 volumi di storia locale e lingua perugina, editor di testi di prosa e poesia, artefice di documentari sui rioni cittadini. Membro della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria, Accademico d’onore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti, è fondatore e coordinatore dell’Accademia del Dónca. Vincitore di premi nazionali per libri di carattere storico e biografico. Impossibile elencare tutte le sue opere. I volumi editi nel 2023 sono “Peppino Consalvi. Una vita a tutto gas” e “Mia zia Maria Callas dietro le quinte” (Morlacchi Editore).

Inviato Cittadino

INVIATO CITTADINO C’è chi di notte dorme agli Arconi

La prova nella presenza di piumoni e indumenti pesanti lasciati in zona

Lo sostengono residenti e operatori commerciali di prossimità. Dicono che al mattino qualcuno raccoglie indumenti e materiali per ripararsi.

Mette il necessario in un borsone che nasconde poi in qualche ripostiglio in via della Rupe. Da qualche giorno quel contenitore è a vista (foto).

Intendiamoci: nessuno vuole stigmatizzare né indicare al pubblico disprezzo.

C’è solo da rilevare che sarebbe bene offrire al clochard un riparo al chiuso e in luogo protetto.

Questo il compito di una città che si dichiara, capitinianamente, “aperta” all’accoglienza e alla solidarietà.

ADDENDA ET CORRIGENDA. Ci suggeriscono che quel piumone appartiene al Dormitorio  Caritas e che uno dei soggetti assistiti (che mi astengo dal nominare) si  finge clochard per rimediare offerte.

Tanto dovevamo ai nostri lettori. Ma ci permettiamo di aggiungere due suggerimenti. 1. Non dare denaro ai furbetti. 2. Togliere di mezzo quell'impiccio che scredita e imbruttisce il luogo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO C’è chi di notte dorme agli Arconi

PerugiaToday è in caricamento