rotate-mobile
Inviato Cittadino

Inviato Cittadino

A cura di Sandro Allegrini

Scrittore, giornalista, curatore di mostre e direttore di collane, esperto di teatro e di cinema, cultore di lingua e storia locale. Sandro Allegrini ha pubblicato studi di arte e letteratura sulla produzione di autori locali e nazionali. Dirige collane di biografie (“Umbri”), poesia, narrativa, critica e saggistica (“Lanterne”). È autore di oltre 80 volumi di storia locale e lingua perugina, editor di testi di prosa e poesia, artefice di documentari sui rioni cittadini. Membro della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria, Accademico d’onore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti, è fondatore e coordinatore dell’Accademia del Dónca. Vincitore di premi nazionali per libri di carattere storico e biografico. Impossibile elencare tutte le sue opere. I volumi editi nel 2023 sono “Peppino Consalvi. Una vita a tutto gas” e “Mia zia Maria Callas dietro le quinte” (Morlacchi Editore).

Inviato Cittadino

INVIATO CITTADINO Benvenuti genitori e bambini. Benvenuta, vita

Ai portici dei canonici della cattedrale la Kermesse che esalta l’infanzia e la natalità

La chiamano Festa della nascita, organizzata dal Comune di Perugia, ed è davvero un evento memorabile. Che vede la presenza di genitori, bambini e animatori impegnati in letture, giochi, clownerie e tutto quanto fa infantitudine.

Tante anche le Associazioni coinvolte e facenti capo, a vario titolo, al settore educazione e servizi all’infanzia.

Si va dai servizi sanitari, ospedalieri, farmaceutici, territoriali. Comprese le biblioteche e le Associazioni che ruotano attorno ai bambini e alle famiglie.

Citiamo: Bimbi in bici, Afas, Fidas Umbria, Nati per leggere, Nati per la musica, Il massaggio del bambino, Centro per la salute del bimbo, Carica dei prematuri odv, Pediatri di Libera scelta, Associazione Culturale Pediatri.

In piazza IV Novembre il Bibliobus, attorniato da bambini intenti alla lettura.

Una presenza, numerosa e qualificata, che si dipana fra la sala San Francesco del Palazzo Vescovile in piazza IV Novembre, la sala del Dottorato del chiostro della cattedrale di San Lorenzo e la sala delle Colonne in corso Vannucci 47. 

Abbiamo seguito le iniziative svolte nella mattinata di ieri sotto il portico della cattedrale e nello spazio centrale.

Dove dominava una straordinaria  animazione ed era palpabile l’entusiasmo. Con bambini coinvolti e tante persone desiderose di testimoniare, con la propria presenza, la persuasa convinzione che il futuro va costruito con apertura alla natalità e alla genitorialità consapevole. Oltre che alla doverosa, preziosa tutela del capitale umano.

Parole d’ordine (di amore e dolcezza) diffuse su pareti e colonne. Pannelli esplicativi valoriali con immagini adeguate al contesto.

Un’organizzazione perfettamente oliata. Risultato d’eccellenza dovuto all’abnegazione delle tante Associazioni presenti. E anche – lo dico con cognizione di causa – alla dedizione della dirigente Roberta Migliarini, mai troppo lodata per l’impegno e la competenza con cui svolge il proprio compito.

Foto - Ai portici dei canonici della cattedrale la Kermesse che esalta l’infanzia e la natalità

(ph. Sandro Allegrini)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Benvenuti genitori e bambini. Benvenuta, vita

PerugiaToday è in caricamento