rotate-mobile
Inviato Cittadino

Inviato Cittadino

A cura di Sandro Allegrini

Scrittore, giornalista, curatore di mostre e direttore di collane, esperto di teatro e di cinema, cultore di lingua e storia locale. Sandro Allegrini ha pubblicato studi di arte e letteratura sulla produzione di autori locali e nazionali. Dirige collane di biografie (“Umbri”), poesia, narrativa, critica e saggistica (“Lanterne”). È autore di oltre 80 volumi di storia locale e lingua perugina, editor di testi di prosa e poesia, artefice di documentari sui rioni cittadini. Membro della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria, Accademico d’onore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti, è fondatore e coordinatore dell’Accademia del Dónca. Vincitore di premi nazionali per libri di carattere storico e biografico. Impossibile elencare tutte le sue opere. I volumi editi nel 2023 sono “Peppino Consalvi. Una vita a tutto gas” e “Mia zia Maria Callas dietro le quinte” (Morlacchi Editore).

Inviato Cittadino

INVIATO CITTADINO Aperta al Borgo Bello una nuova bottega d’arte, al civico 104

Ne è titolare Daniela Monni, allieva del grande Nello Palloni

Racconta: “Don Nello è stato la mia guida spirituale e il primo ispiratore della mia passione pittorica”.

Aggiunge: “Monsignor Palloni mi ha insegnato a usare i pennelli, non solo in chiave tecnica, ma come narrazione di un mondo intriso di spiritualità”.

L’Inviato Cittadino, che di don Nello fu amico, non tarda a riconoscere, e apprezzare, l’angolino don Nello: racconta il personaggio in un paio di scatti, con la sua aria svagata e (auto)ironica (Nello non amava farsi fotografare).

Ma sono affissi alla parete anche riproduzioni e una sua specialissima opera di carattere sacro.

Proprio alla pittura sacra Daniela si dedica con passione e competenza. Crocifissi, icone di tipo bizantino, capolettere miniati, pittura murale a fresco e a secco, oli, acrilici, opere su tela e su tavola, grottesche, decorazione.

Un vasto campionario di opere che comprendono ritratti, preziosi come quelli del Maestro.

Un modo di andare avanti guardando indietro. E raccogliendone l'eredità. Come fece il caro don Nello, pittore dottoriano per eccellenza. Rammento che mi raccontava l’incoraggiamento ricevuto da Gerardo Dottori, uomo e artista sempre generoso.

Mi piace ricordare l’evento che organizzai al teatro Morlacchi (foto 6) nel quinto anniversario della scomparsa. Erano con me il vescovo Giuseppe Chiaretti, il critico Massimo Duranti, lo stampatore Sandro Marchetti, il tarsista Rolando Chiaraluce, che gli erano stati amici. Fu un pomeriggio memorabile.

Detto tra noi. Bel ricordo anche quello di quando don Nello mi chiamò per farmi assistere al montaggio del mosaico dentro la Cappella del Santa Maria della Misericordia. Un lavoro bellissimo. Quando glielo dissi, gongolava.

E non posso dimenticare l’annuale Messa dell’Artista, celebrata da Nello, con gli amici della Postierla di Lavinia Castellani.

Tutto questo, e molto altro, mi ha fatto tornare in mente la visita al nuovo atelier di Daniela Monni. E non è poco!

Foto - Una nuova bottega d'arte al Borgo Bello

(Foto esclusive Sandro Allegrini)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Aperta al Borgo Bello una nuova bottega d’arte, al civico 104

PerugiaToday è in caricamento